radiation-detector

SoftBank annuncia il primo smartphone dotato di rilevatore di radiazioni

Lorenzo Quiroli

Chi se li ricorda più i tempi in cui un cellulare si utilizzava solo per le chiamate? Certo, se alcune funzioni sono una semplice evoluzione di quelle già esistenti (ad esempio le videochiamate) che dire di fronte ad uno smartphone che misura il livello di radiazioni?

Ebbene sì, in un domani molto vicino potrete lasciare a casa il vostro contatore Geiger personale perché a misurare le radiazioni nell’atmosfera ci penserà il vostro smartphone Android: questa bizzarra funzione sarà presente nel nuovo Sharp Pantone 5 107H, presentato dall’operatore telefonico Softbank in Giappone, nazione sensibile al tema visti i fatti dello scorso anno.

Sharp ovviamente non si assume alcuna responsabilità su eventuali sbagli o malfunzionamenti del rilevatore; lo smartphone sarà disponibile in otto colori, con schermo da 3,7 pollici con risoluzione 854×480, fotocamera da 4 MP e sarà anche a prova di acqua e polvere. Uno smartphone da scenario post-apocalittico insomma, di cui speriamo di non avere mai bisogno.

Fonte: Fonte