jetaudio

JetAudio arriva nel Play Store e lancia la sfida ai migliori player musicali per Android

Nicola Ligas

Gli utenti Windows avranno forse sentito parlare di JetAudio, un popolare player musicale che è da poco arrivato su Android, con un’app che si presenta come una delle più complete del panorama, pronta a dar battaglia a mostri sacri come PowerAmp e Co.

Ciò che vi troverete davanti dopo aver scaricato gratuitamente i 5 MB dell’app è un’interfaccia un po’ spartana ma funzionale, tutta su toni molto scuri, ma non è della grafica che JetAudio si fa vanto, almeno per il momento.

Oltre a una compatibilità davvero molto ampia (.wav, .mp3, .ogg, .flac, .m4a, .mpc, .tta, .wv, .ape, .mod, .spx, .aiff), avremo a disposizione vari effetti:

  • Automatic Gain Control (AGC), per evitare fluttuazioni eccessive tra una traccia e l’altra
  • BBE, per restituire un suono più chiaro e brillante
  • BBE ViVA e Wide, amplificano l’effetto stereofonico
  • Riverbero, a scelta tra hall, room, stage e stadium
  • X-bass, immancabili, per esaltare i toni bassi
  • Equalizzatore completo a 10 bande con 32 impostazioni predefinite
  • Fade in/out in corrispondenza di riproduzione e pause, e crossfade quando cambiamo traccia
  • Controllo della velocità di riproduzione, da 0,5x a 2x
  • Timer di riproduzione
  • Controllo del bilanciamento

 

Non manca praticamente nulla che ogni buon player musicale dovrebbe avere e dobbiamo ammettere che nei nostri (brevi) test l’app si è comportata davvero bene. A quanto già elencato aggiungiamo inoltre la presenza di un semplice widget l’assenza di controlli nella lockscreen, presenti invece nella barra delle notifiche.

Al momento sul Play Store si trova solo la versione gratuita ma con pubblicità, anche se è in lavorazione un JetAudio Plus che ovviamente ne sarà privo. Proprio riguardo a quest’ultimo ci sono però alcune ambiguità che vale la pena puntualizzare: sul Play Store è chiaramente indicato che le sole differenze tra le due versioni sono appunto l’assenza di banner e il fatto che gli effetti BBE/BBE ViVA saranno un’esclusiva di JetAudio Plus; questi ultimi però sono al momento presenti (e funzionanti) nella versione gratuita, il che significa che probabilmente saranno tolti da un futuro update in prossimità dell’uscita della versione Plus (e qui ci si potrebbe chiedere: perché aggiornare?). Curiosando inoltre sul sito di JetAudio abbiamo notato che anche l’equalizzatore (presente e operativo tutt’oggi a sua volta) sarebbe esclusivo della versione Plus.

Insomma, ora come ora l’app ha tutto ciò che vi abbiamo descritto, ma non siamo del tutto sicuri di quali caratteristiche rimarranno anche in futuro e quali passeranno a pagamento: vale la pena leggere bene il changelog dei prossimi update dunque, onde evitare sorprese.

[app]com.jetappfactory.jetaudio[/app]

Fonte: Fonte