parking-douche-540x270

In russia ci si prende gioco di chi parcheggia male con un’app

Nicola Ligas

Chissà cosa direbbero di Lapo Elkann gli amici russi, dove a quanto pare il problema del parcheggio selvaggio è particolarmente sentito, soprattutto in città densamente popolate come Mosca, dove il quotidiano locale The Village ha pensato bene di esporre al pubblico ludibrio gli automobilisti più selvaggi.

Ovviamente per fare tutto ciò c’è bisogno di un’apposita applicazione per Android, dal significativo nome di Parking Douche, che per la verità funziona in maniera piuttosto ingegnosa, e sembra sia stata attentamente pensata a tavolino piuttosto che improvvisata solo per fare audience.

Il meccanismo è il seguente: qualunque passante può scattare una foto di un’auto mal parcheggiata grazie al proprio dispositivo Android, l’app registra la targa dell’auto e identifica modello e colore della vettura, dopo di che tale veicolo comparirà all’interno dei banner pubblicitari su internet, in modo che tutti possano infamare il “douche” di turno. Ma non è finita qui: tramite la geolocalizzazione, i banner vengono mostrati solo a chi si trova vicino alla posizione dell’auto incriminata, aumentando così le probabilità che qualcuno la riconosca (proprietario incluso) ed evitando così fastidi a chi si trovi da tutt’altra parte.

Pensate che sia sufficiente? Non ancora. È infatti possibile far scomparire il banner pubblicando su Facebook l’auto colta in flagrante, esponendo ancora di più il proprietario sulla pubblica piazza, per quanto internettiana.

Unico difetto dell’app? Per quanto sia scaricabile anche da noi, funziona solo a Mosca. Peccato, vero?

[app]com.intya.parkingDouche[/app]

Fonte: Fonte
video