Nexus-tablet

Nexus Tablet e Android Jelly Bean al Google I/O?

Roberto Orgiu

 

Manca poco più di un mese alla conferenza annuale di Google e, benché l’hype non sia ai livelli di quello intorno al Galaxy S3, l’attesa è di sicuro palpitante e piena di voci di corridoio, alcune delle quali vorrebbero la presentazione del Nexus Tablet e (ancora una volta) di Android Jelly Bean 5.0.

Partiamo dalla tavoletta, che da parecchio tempo fa parlare di sé: solo nell’ultimo periodo abbiamo sentito che potrebbe essere prodotto da Samsung (come gli ultimi due smartphone della gamma Nexus) o da ASUS, con quest’ultima pronta con un carico di 600.000 unità proprio in vista dell’evento di San Francisco. Pare però certo che un tablet ci sia, almeno stando a quanto dicono i nostri colleghi di TechnoBuffalo e DiGiTimes. Considerando  anche l’assenza del dispositivo low-cost Tegra3 di ASUS  dal mercato mondiale, le somiglianze con quello che i rumor insistono essere il Nexus Tab, e sommando anche l’annuncio della nuova piattaforma Kai di NVidia, qualcosa di sicuro spinge verso questo genere di hardware. Ma Google non ha ancora detto nulla e dubitiamo possa farlo prima del 27 giugno.

Spostiamoci verso il comparto software, con altre voci che proclamano l’uscita della nuova versione alle caramelle gommose del sistema operativo del robottino verde: effettivamente, la conferenza del colosso di Mountain View sarebbe un trampolino di lancio ideale per Jelly Bean, ma cosa dire dei rumor che vogliono i molteplici nuovi Nexus lanciati con Android 5.0 il giorno del Ringraziamento? Si troverebbero con un sistema operativo già obsoleto e che molto probabilmente Cyanogen e MIUI avrebbero già portato sul 90% dei dispositivi in commercio. Non sembra troppo verosimile, però magari potremmo aspettarci un aggiornamento di Ice Cream Sandwich, oltre all’assistente vocale Majel che dovrebbe rivaleggiare con S-Voice e Siri.

Possiamo dire che di carne alla brace ce n’è da vendere, speriamo solo che non sia tutto fumo e niente arrosto.

Fonte: Fonte
Google I/O 2012google IO