enyo

Buona parte del Team Enyo di WebOS è passata a Google

Nicola Ligas

Enyo è un framework basato su HTML5 presente in WebOS, che ha visto il suo debutto con l’ormai celebre TouchPad; ovviamente non avremmo alcun interesse a parlarne sulle nostre pagine, se non fosse per il fatto che alcuni membri del team responsabile del suo sviluppo sono appena passati a lavorare per Google.

Sicuramente l’ha fatto il capo del progetto, Matt McNulty, ma non abbiamo dettagli sugli altri singoli appartenenti al team. Ciò getta comunque un’ombra sul futuro open-source di WebOS, la cui uscita è prevista entro la fine dell’anno, dato che il gruppo Enyo è un fattore chiave per il suo sviluppo, ma HP ha già affermato che ciò non intaccherà in alcun modo la roadmap finora stabilita per Open WebOS.

Cosa faranno i “nuovi acquisti” di Google è invece ancora più incerto: lavorare su Android è senz’altro un’opzione plausibile, visto e considerato che Matias Duarte, capo del settore design del robottino, aveva già lavorato per Palm, quindi non sarebbe certo la prima volta che personaggi chiave di altri OS portano il loro contributo alla crescita di Android.

Non di soli robottini verdi vive però Google, non scordiamoci infatti di Chrome(OS) e di tutte le web app del suo store, alle quali il team Enyo potrebbe senz’altro contribuire.

In ogni caso le aspettative sono alte, sul come e sul quando ci fideremo del giudizio insindacabile di BigG.

Fonte: Fonte