AppleVsSamsung

Samsung e Apple: nessun accordo trovato

Giuseppe Tripodi

C’erano una volta due potentissimi re che passavano buona parte del loro tempo a farsi la guerra: trovavano sempre nuovi motivi per battagliare e non cercavano mai un punto d’incontro, con sommo dispiacere dei sudditi che dovevano sorbirsi tutti gli annali di guerra.
La favoletta è un po’ decontestualizzata, ma se vi dicessimo che gli stendardi delle due casate sono un mela e una galassia, probabilmente il riferimento diventerebbe decisamente più chiaro.

Ebbene sì, nonostante una momentanea tregua della quale ci avevano illuso e sebbene i due colossi si siano riuniti davanti ad un tribunale della California per trovare un accordo proprio tre giorni fa, tra Samsung e Apple non c’è ancora stato modo di stabilire una pace.

All’incontro, durato due giorni (21 e 22 maggio), erano presenti Choi Gee-sung (CEO dell’azienda) e Shin Jong-kyun (direttore della divisione Mobile) per Samsung, mentre per la mela morsicata il portavoce non poteva che essere il nuovo CEO, Tim Cook.

Secondo quanto riferitoci, entrambe le compagnie hanno mantenuto la loro posizione: l’azienda sudcoreana ha continuato a chieder il pagamento dei diritti di licenza per l’utilizzo di alcune tecnologie wireless ad Apple, mentre quest’ultima non ha smesso di accusare la rivale di aver plagiato il design dei proprio prodotti.

Con nessuna novità, quindi, il processo è stato rinviato a Luglio, sebbene nessuna delle due parti fosse entusiasta della cosa: non ci resta quindi che attendere altri due mesi per vedere come andrà a finire questa guerra combattuta non con spade e scudi ma a colpi di brevetti e design.

Fonte: Fonte
Applebrevetti