Screen-Shot-2012-05-22-at-1.51.32-PM-540x299

Larry Page parla allo Zeitgeist: è Google Glass, non Glasses

Roberto Orgiu

Ecco un’immagine scattata al CEO di Google, Larry Page, durante il suo intervento allo Zeitgeist 2012 tenutosi a Londra, mentre scherzosamente rivela che, mentre tutti quanti lo stanno fotografando, lui fotografa la platea e condivide l’immagine con tutto lo staff. Tramite i suoi, o meglio, il suo Google Glass. Il suo, perché come afferma l’Amministratore Delegato della società di Mountain View, il proiettore è montato solamente da una parte, quindi glasses è sbagliato. Un po’ come chiamarlo occhiale di Google.

 “These are obviously Google Glass, it’s only Glass because it’s only on one side. It’s still in a bit of an early stage but I’m really excited to be able to have one. And to have it working. … It doesn’t yet show me all of your names, but I’m really glad that you’re all here.”

Tradotto suona più o meno così (in italiano rende meno):

“Certamente questo è un Occhiale Google, ed è Occhiale perché è solo da un lato. Questo è ancora ad uno stato embrionale, ma sono davvero emozionato di averne uno. Uno che funzioni. […] Non mi dice ancora tutti i vostri nomi, ma sono davvero contento che siate tutti qui”.

Questo è stato l’esordio del signor Page, mentre con il dito sfiorava il bottone apposito per la fotocamera (abbiamo visto anche foto scattate senza l’uso delle mani, che ci siano diversi tipi di input anche per la fotocamera?) e faceva invidia a tutto il pubblico, compreso chi lo guardava da dietro uno schermo.

Ovviamente quello che indossa è ancora un prototipo ben lontano dalla sua fase finale della realizzazione, ma non ci si può che aspettare grandi cose da questo dispositivo, soprattutto alla luce dei brevetti di cui parlavamo in un precedente articolo, e se qualcuno di voi è interessato al discorso completo del CEO di Google, abbiamo un video in cui potrete ascoltarlo e ammirare il Google Glass. E invidiarlo insieme a noi.

Fonte: Fonte
Google Glassvideo