Oracle-vs-Google

La giuria ha deciso che Google non ha infranto i brevetti Oracle

Lorenzo Quiroli -

Il verdetto finale che pone la parola “Fine” al processo tra Oracle e Google è finalmente arrivato: Android non ha infranto nessuno dei brevetti per i quali Oracle, l’azienda che detiene i brevetti di Java, aveva citato in giudizio il famoso motore di ricerca.

Il processo, iniziato il 16 aprile, è giunto alla conclusione con la sentenza del giudice William Alsup che ha assolto l’azienda di Mountain View mentre la giuria l’aveva giudicata colpevole in un primo verdetto. Sembra così che la lunga disputa giudiziaria tra i due colossi iniziata nel 2010 possa finalmente essersi conclusa e attraverso un comunicato stampa Google ha espresso la propria soddisfazione definendo la sentenza una vittoria per Android e per il suo intero ecosistema.

Fonte: Fonte
brevetti