sgs3-root-650x329

Samsung Galaxy S III: il root è servito prima ancora di averlo in commercio

Nicola Ligas

Non è la prima volta che succede e non sarà probabilmente neanche l’ultima, fatto sta che, a dieci giorni dal suo lancio, il nuovo top di gamma Samsung ha già i permessi di root serviti, per la gioia di tutti i modder della prima ora.

L’autore dell’impresa è il ben noto Chainfire, che probabilmente ricorderete per l’app che permette di utilizzare giochi Tegra anche su altri dispositivi, o per quella in grado di farci utilizzare alcuni dispositiv Samsung come sveglia anche da spenti, o per una valida alternativa a superuser. Il preambolo è necessario per farvi capire con chi abbiamo a che fare, dato che al momento Chainfire non ha pubblicato niente, ma visti i precedenti elencati tendiamo a credergli sulla parola.

Ah e casomai ve lo steste chiedendo, i permessi di root sono stati ottenuti sulla versione internazionale del telefono, quella che sarà in vendita anche da noi; le varianti giapponesi, americane o di qualsiasi altro luogo dovranno attendere.

Fonte: Fonte
Samsung Galaxy S III

Samsung Galaxy S III

confronta modello

Ultime dal forum: