samsung-20nm-lpddr2

Samsung inizia la produzione di massa di memorie da 2 GB, puntando a renderle uno standard

Nicola Ligas

Questa è la seconda notizia che pubblichiamo oggi nella quale associamo i termini Samsung e RAM: se non credete nelle coincidenze allora c’è un preciso disegno dietro la disponibilità per il Giappone di un Galaxy S III con 2 GB di RAM, altrimenti si tratta per l’appunto solo di una coincidenza.

Indipendentemente da come stanno le cose, è un dato di fatto che l’azienda coreana abbia da poco iniziato a produrre in massa memorie LPDDR2 (ovvero DDR2 a basso consumo) da 2 GB20-nanometri4-gigabit di banda.

L’effettiva fabbricazione di questi chip era già iniziata lo scorso anno, ma in volumi molto ridotti, tanto che ancora stentano ad affacciarsi modelli con un simile quantitativo di memoria, a vantaggio invece dell’attuale “taglio più in voga” da 1 GB a 30-nanometeri.

Il passaggio alla nuova architettura permetterà di ridurre le dimensioni della memoria di un quinto, riuscendo al contempo a trasferire 1.066 Mbps senza aumentare il dispendio energetico rispetto alla precedente generazione.

Se tutto andrà secondo i piani di Samsung dunque, tra un annetto circa i 2 GB potrebbero già essere lo standard per gli smartphone Android, almeno tra i modelli di punta: li avreste voluti già adesso?

Fonte: Fonte