Desire C

I primi benchmark dell’HTC Desire C sono meglio del previsto

Nicola Ligas

Il Desire C, con il suo processore single-core da 600 MHz,  non è certo uno smartphone che punta alla vetta delle classifiche nei vari benchmark, ma nonostante questo i risultati da lui ottenuti sono anche superiori alle aspettative, e forse spiegano almeno in parte come possa riuscire a gestire Ice Cream Sandwich condito in salsa Sense 4.

GSM Dome è riuscito a mettere le mani a tempo di record sul telefono da poco annunciato e ha fatto registrare un punteggio con Quadrant di 1.452 mentre AnTuTu è arrivato fino a 1.929. Di per sé non sono certo valori stellari appunto, ma non era a quelli che puntavamo, e nel paragone con il Wildfire S (dotato sempre di 512 MB di RAM e CPU a 600 MHz), che su AnTuTu si fermava a 1522, è il Desire C a spuntarla nettamente.

Insomma forse HTC, imparando anche dai suoi errori passati, è riuscita a realizzare un modello di fascia medio-bassa ma comunque completo, che se non fosse per quei 200€ che lo pongono in concorrenza con smartphone superiori, avrebbe potuto essere un piccolo best buy.

Fonte: Fonte
HTC Desire C

HTC Desire C

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00