tizen_tablet

Application Compatibility Layer rende le app Android compatibili con Tizen

Nicola Ligas -

Qual è il modo migliore per aumentare l’appeal di una nuova piattaforma se non sfruttare quello di una già consolidata? Di esempi illustri ce ne sono almeno un paio: il Playbook di RIM che supporta le app Android e BlueStacks che promette di fare lo stesso su Windows; ecco però che un terzo contendente entra in gioco, ovvero quel Tizen, “figlio” di Samsung e Intel, di cui abbiamo parlato proprio pochi giorni fa.

A rendere possibile l’esecuzione di app Android sul nascituro OS ci penserebbe Application Compatibility Layer (ACL), un software realizzato da Open Mobile, che renderebbe le app compatibili al 100%  con la nuova piattaforma, tanto da essere indistinguibili in quanto a esperienza d’uso rispetto all’originale su Android.

Il software è già una realtà (vedi la sua pagina ufficiale) e compatibile anche con MeeGo, del quale Tizen è in parte l’erede, e per vederlo in azione vi lasciamo il video seguente girato su un tablet ExoPC con Tizen (ovviamente non destinato al commercio).

La compatibilità con Android rappresenta sulla carta un innegabile punto a favore, sebbene non necessariamente sia una garanzia di successo (andatelo a dire a RIM): gran parte del lavoro dovranno farlo Samsung e Intel se vorranno davvero spingere su quello che sembra essere un OS molto promettente, per di più basato sul blasonatissimo HTML5.

Fonte: Fonte
video