baiduyi

Baidu e ZTE: partnership per il fork di Android sul mercato cinese

Roberto Orgiu -

Non molto tempo fa parlavamo di Baidu Yi, un fork di Android operato dal colosso cinese e installato su alcuni terminali (come il Dell Steak Pro D43) destinati al mercato asiatico e proprio poche ore fa il gigante della ricerca concorrente di Google ha annunciato una nuova versione del proprio sistema: Baidu Cloud.

Non sappiamo di preciso di quale versione di Android si sia fatto il fork, ma sappiamo che dovrebbe essere ZTE a produrre l’hardware necessario a Baidu, componentistica che di certo non sarebbe di difficile reperimento visto il coinvolgimento dell’azienda con il progetto del nostro amato robottino verde (ricordate lo ZTE Mimosa?).

Al momento, le notizie filtrate non sono molte e non sappiamo se il colosso della ricerca abbia in serbo qualche altra novità, magari una collaborazione con Huawei (che per ora è rimasta a guardare) o addirittura provare a sbarcare dall’altra parte dell’oceano e combattere Google in casa sua, ma una domanda sorge spontanea: se Google adottasse la stessa politica che varie altre aziende applicano nei suoi confronti, come andrebbe a finire?

Fonte: Fonte