terraria_1

Il famoso indie game Terraria è in fase di porting su Android

Lorenzo Delli

Tra i giochi indie che hanno suscitato l’interesse e la passione di decine di migliaia di giocatori vi sono sicuramente Minecraft e Terraria, due titoli simili ma allo stesso tempo molto diversi tra loro. Pensate che Terraria, quando fu pubblicato su Steam, riuscì al day one a vendere 50000 copie, riuscendo a superare le vendite di titoli quali “The Witcher 2” e “Portal 2“.

A differenza di Minecraft, Terraria propone sempre un mondo “pixelloso” da esplorare, ma utilizzando un motore bidimensionale; naturalmente non è solo questa la differenza tra i due titoli ed elencare tutte le caratteristiche del gioco richiederebbe un articolo davvero lungo (se non conoscete il titolo vi rimandiamo alla pagina wikipedia che lo descrive minuziosamente).

Uno sviluppatore indipendente, tale Brad Gearon, sta cercando di portare proprio Terraria sulla nostra amata piattaforma. In teoria tale sviluppatore non potrebbe semplicemente creare un porting e pubblicarlo sul Play Store ma, a quanto pare, sembra che la software house responsabile della creazione del gioco lo abbia autorizzato a rilasciarlo senza alcun problema di violazione di copyright.

Come potete vedere dallo screenshot il porting è già ad un ottimo livello; i controlli su schermo sembrerebbero ben organizzati (anche se vi sono davvero molti pulsanti) e la visuale di gioco sembra in tutto e per tutto uguale a quella della versione per PC. Da quanto si legge dal blog ufficiale dello sviluppatore, il gioco sarà anche sincronizzato con il vostro account di Dropbox, in modo da salvare in automatico l’evolversi delle vostre peripezie.

Al momento lo sviluppatore non ha rilasciato informazioni a riguardo di tempistiche o prezzi di lancio ma naturalmente, appena sapremo qualcosa in più, vi informeremo. Vi lasciamo con qualche altro screenshot e con un video che mostra Terraria in azione su un tablet Android.

minecraftvideo