cloudon5-9[1]

CloudOn porta Microsoft Office su Android

Nicola Randone -

Come si evince dallo stesso pay-off del brand (Microsoft Office on Android), CloudOn è un applicazione per Android che porta le principali applicazioni per la produttività di Microsoft Office fisicamente sui nostri tablet, con filosofia rigorosamente cloud e quindi senza alcun software aggiuntivo che non sia una app di interfaccia tra il nostro dispositivo ed i server del produttore.

La domanda che viene naturale porgersi davanti a quest’applicazione è: ma non abbiamo già Google Drive con i suoi efficientissimi strumenti di editing? Ebbene si, ancor prima di cambiare nome da Docs a Drive, le applicazioni cloud di Google erano in grado di aprire e convertire qualsiasi file di Office: Word, Excel, Power Point e persino Access. Una volta aperto, lo stesso file poteva essere modificato con strumenti molto simili a quelli di casa Redmond, fatta eccezione per tipologie di documenti più complesse. In sostanza Google Drive va benissimo se si tratta di elaborare documenti Office molto semplici, se al contrario occorre aprire animazioni Power Point con effetti particolari, tabelle pivot in Excel o anche solo un semplice curriculum vitae formato europeo in Word, le cose si fanno più complicate.

A tirarci fuori dai guai ecco arrivare l’applicazione CloudOn che, accedendo ai nostri file anche tramite dischi virtuali come Box, Dropbox e Google Drive, consente di visualizzare e modificare documenti Word, Excel e Power Point direttamente sul tablet.

Oltre a file Office l’applicazione supporta anche formati PDF, JPG, PNG e GIF, questi ultimi per la sola visualizzazione.

Unica nota dolente: pare che il mercato italiano dovrà attendere un pò prima di poter accedere a quest’applicazione (probabilmente per una problematica legata ai diritti). Attraverso il sito dello sviluppatore è possibile iscriversi ad una newsletter per venire informati della disponibilità al download sul proprio territorio.

Il produttore ha reso disponibile sul proprio canale YouTube un video dimostrativo che segnaliamo in basso:

[app]com.cloudon.client[/app]

video