galaxysiii_foto_1

Samsung Galaxy S III: focus sul reparto fotografico

Lorenzo Delli -

Qualcuno aveva azzardato la presenza a bordo di una fotocamera da 12 mpx e invece Samsung ha preferito dotare il suo nuovo gioiellino di una più classica fotocamera da 8 mpx, puntando tutto sul software dedicato proprio alla fotografia invece che su nuovi sensori o su tecnologie innovative per foto a bassa luminosità.

Il punto di forza del software risiede in una organizzazione intelligente delle feature proposte e in una piena integrazione con i social network, cercando di “semplificare la vita” anche ai meno esperti di fotografia. Forse un punto negativo è l’assenza di un tasto fisico dedicato proprio alla fotocamera ma, come vedrete, Samsung ha posto rimedio anche a questo. Vediamo intanto quali sono le migliorie dal punto di vista del mero scatto fotografico e della registrazione video.

Miglioramenti in fase di scatto

Possiamo cominciare dal fatto che entrambe le fotocamera (non avevamo fatto cenno a quella frontale da 1.9 mpx) possono registrare video in HD: quella posteriore cattura filmati a 1080p mentre quella frontale a 720p; così come per il software fotografico proposto da HTC nella famiglia One, il software dell’S III permette di catturare fotografie anche durante la registrazione di un video, dotando l’interfaccia di un apposito “shutter button” che apparirà in alto a destra.

Come se non bastasse è stata introdotta anche la possibilità, esattamente come nella famiglia dei nuovi HTC, di catturare fino a 20 scatti in modalità “burst”: in questa modalità la fotocamera riesce a scattare la bellezza di sei fotografie al secondo. Sfruttando il “burst” è anche possibile ottenere scatti in modalità “Best Photo” che, tradotto alla lettera, significa semplicemente foto migliore; in questa modalità la fotocamera catturerà otto scatti della medesima scena, mettendo in risalto il migliore sfruttando parametri quali contrasto, espressione del soggetto fotografato e le forme presenti nella scena. Sarà anche possibile salvare sia l’immagine selezionata come migliore sia le altre.

Niente pulsante dedicato? Ci pensa S Voice!

Il software simil Siri di Samsung permette di lanciare l’applicazione per la fotografia e di scattare senza premere assolutamente nulla! Se avete avuto modo di godervi la diretta della presentazione avrete sicuramente visto la dimostrazione della suddetta funzione proprio sul palco.

Come vi avevamo detto si potrebbe annoverare tra i difetti dello smartphone l’assenza di un pulsante fisico dedicato alla fotografia. Visto il supporto dell’assistente vocale possiamo anche accontentarci; ma S Voice non fa solo questo: potete anche impostare una “parola d’ordine” per scattare le foto, in pieno stile auto scatto.


S Beam, ovvero l'NFC secondo Samsung

Stiamo parlando di fotografia quindi perché dedicare un paragrafo a S Beam? E’ presto detto: S Beam, la tecnologia di Samsung che sfrutta il chip NFC, permette, tramite WiFi Direct, di trasferire foto e video da uno smartphone all’altro alla impressionante velocità di 300 Mpbs!

Group Tag: organizzare le proprie foto al meglio

Questa nuova feature tornerà molto utile a chi organizza i propri contatti in gruppi. Facciamo un esempio per capire la nuova funzione: Marco è sotto la voce “Famiglia” nei vostri contatti; quando assegnerete il tag “Marco” ai vostri scatti automaticamente lo scatto verrà assegnato ad uno specifico album denominato appunto “Famiglia”, in modo da tenere ordinate le vostre foto in modo semplice ed immediato.

Social Tag: le vostre foto ricche di informazioni

Questa feature farà in modo di riconoscere i volti dei vostri amici nelle fotografie, linkandovi direttamente sulla foto i profili dei vostri amici; sullo scatto vedrete ad esempio un pop-up che vi mostrerà le informazioni contenute sul profilo di Google+, oltre ad un link per il profilo Facebook.

Buddy Photo Share: condivisione facilitata delle foto

Tramite il riconoscimento facciale sarà ancora più facile condividere gli scatti con i vostri amici; basandosi sulla foto profilo, il software dell’S III riconoscerà le persone dagli scatti e sarà sufficiente un tap per spedire l’immagine alla persona riconosciuta.

Face Zoom: zoom individuali sulle foto di gruppo

In questo caso niente di particolare: sui vostri scatti il doppio tap sui volti sarà più preciso; grazie a questa feature sulle foto di gruppo sarà più facile mettere a tutto schermo i volti dei vostri amici.

Face Slideshow

Questa funzione sfrutta quella precedente per creare una vera e propria presentazione (slideshow) con le foto dei volti individuali presi sempre da una foto di gruppo.

Fonte: Fonte
Samsung Galaxy S III

Samsung Galaxy S III

confronta modello

Ultime dal forum:

Fotografia