• Home
  • Smartphone
  • Samsung GT-N8000 appare nel database di GLBenchmark: sarà il Galaxy Note 2?

Samsung GT-N8000 appare nel database di GLBenchmark: sarà il Galaxy Note 2?

Se dici Samsung in questo periodo dici Galaxy S III, e difficilmente potrebbe essere altrimenti, ma ciò non toglie che l’azienda coreana guardi anche oltre la data del 3 maggio, e sicuramente il successore del Galaxy Note si sarà ritagliato una sua bella fetta nell’agenda del proprio produttore, ecco perché non ci stupisce più di tanto che si inizi a parlare di lui.

Per la verità le prime voci sulla serie GT-N8xxx (ricordiamo che l’attuale phablet è il GT-N7000, unico modello di Samsung con la lettera ‘N’, che sta appunto per Note), probabile numero di versione del Galaxy Note 2 (nome del tutto arbitrario), sono iniziate mesi fa, prima con il GT-N8010 e poi con il GT-N8013, ma quello che fa capolino adesso non è nient’altro che il GT-N8000 in persona.

GLBenchmark ci suggerisce così la sua esistenza, ma è avaro d’informazioni: sappiamo che l’OS è Ice Cream Sandwich, che il clock del processore varia tra 200 e 1.400 MHz, e che il display avrà l’inedita risoluzione di 752 x 1280. Ciò non conferma (né smentisce) la presenza di un processore quad-core, che appare però scontato alla luce di quel poco di certo che sappiamo del Galaxy S III.

In ogni caso non “temiamo” una presentazione a breve, perché in fondo il Note ha poco più di sei mesi di vita, troppo pochi per far entrare già in scena il successore, anche per un’azienda divora-dispositivi come Samsung.

FONTE FONTE