kindle fire

Il kindle fire ha la maggioranza assoluta del market share dei tablet Android USA

Nicola Ligas

Che il Kindle Fire fosse un campione di consensi negli USA lo sapevamo, avendo già lo scorso gennaio il 41,8% del market share relativo ai tablet Android negli Stati Uniti; secondo comScore però tale fetta di mercato si è ulteriormente allargata, raggiungendo il 54,4% già a fine febbraio.

Se pensiamo che il più diretto inseguitore è Samsung con i suoi Galaxy Tab, che però si fermano al 15,4%, capiamo come il successo della tavoletta di Amazon sia impressionante e netto, staccando i rivali del 40% e impartendo una seria lezione a tutti i produttori di tablet Android su come realizzare un prodotto di successo.

C’è chi dice che il merito non sia solo del Kindle Fire in sé, quanto piuttosto dell’ecosistema che Amazon è riuscita a creare, che semplifica la vita all’utente permettendogli di accedere in maniera semplice e diretta ai contenuti desiderati, che non sono solo le app ma anche l’immenso parco di ebook, musica e film del colosso librario; da profani in materia non ci sembra che la distanza che separa l’Amazon App Store dal Google Play Store sia così netta, ma sicuramente ci sbaglieremo.

Anche il prezzo non dev’essere un fattore proprio indifferente, ma quello Google sembra averlo capito, almeno stando alle ultime voci sul Nexus Tablet. Vedremo se sarà davvero lui a guidare la riscossa contro il Kindle, ma se anche emergessero nuovi modelli concorrenziali non saremo certo noi a lamentarci.

Fonte: Fonte