dark_1

Dark Meadow: The Pact arriva sul Google Play Store, per il momento solo per dispositivi Tegra 3

Lorenzo Delli

Con almeno un paio di mesi di ritardo arriva sul Google Play Store “Dark Meadow: The Pact“, un survival horror con visuale in prima persona realizzato con il supporto dell’Unreal Engine 3, al momento disponibile solo per dispositivi Tegra 3.

Il motivo del ritardo è presto spiegato: inizialmente la software house voleva rilasciare la versione standard del gioco, già presente da diversi mesi su piattaforma iOS, per dispositivi Tegra 2 e Tegra 3; il gioco doveva quindi essere venduto esattamente come sulla piattaforma di Apple. Successivamente gli sviluppatori hanno realizzato una sorta di espansione per il titolo, cambiando proprio il nome del gioco aggiungendo il suffisso “The Pact“.

Per non lasciare indietro quindi Android hanno deciso di applicare questa espansione anche alla versione dedicata ai nostri dispositivi, adottando anche la modalità freemium per la vendita sul Play Store.

Ma veniamo al dunque: come abbiamo detto all’inizio Dark Meadow è un survival horror con visuale in prima persona, con il notevole supporto grafico dell’Unreal Engine 3; è sufficiente ammirare qualche screenshot per realizzare le potenzialità del titolo.

La storia vede il nostro protagonista risvegliarsi in un tipico ospedale abbandonato, con un anziano signore che inizia a dispensare consigli mettendoci in guardia sui pericoli che ovviamente si celano nell’edificio. Senza svelare niente di più vi diremo solamente che i controlli saranno basati su gesture su schermo, quindi tap mirati, swype e quant’altro. Il gioco è disponibile anche in italiano.

Una fiaba dark di intrigo e mistero, dove pagherai per i peccati del tuo passato… Ecco lo scenario in cui si sviluppa The Dark Meadow: un mondo visivamente sorprendente fatto di esplorazioni in profondità, una storia che cattura e un combattimento al cardiopalma, creato con l’ineguagliato potere di Unreal Engine 3.

Ti risvegli in un ospedale senza sapere come ci sei arrivato e perché. Un vecchio ti mette in guardia da una bellissima strega i cui seguaci si aggirano per i corridoi alla ricerca di esseri viventi. Solo quando la strega morirà, ti libererai da questo incessante tormento.

Con comandi divertenti e intuitivi, completamente basati sui gesti, esplori le cadenti rovine del Montclair Hospital, armato di balestra per i combattimenti a distanza e di spada per quelli corpo e corpo.

I migliori elementi dei giochi di ruolo fungono da stimolo per l’esplorazione mentre un’ampia gamma di elementi vengono nascosti in tutto il mondo, dai ritagli di carta celati che rivelano il mistero della tua cattura alle armi e agli elementi, fino al denaro che può essere utilizzato per l’acquisto di armi e attrezzature migliori.

Il gioco pesa la bellezza di 538 MB, senza bisogno (e ci mancava altro) di ulteriori dati dopo l’installazione. Al momento il Play Store  lo restituisce compatibile solo con il Transformer Prime di ASUS (o con altri dispositivi Tegra 3) ma non è detto che nelle prossime ore non venga estesa la compatibilità anche ai Tegra 2. Non sappiamo con certezza se la compatibilità verrà ulteriormente estesa anche a dispositivi non Tegra.

Come abbiamo detto Dark Meadow sposa la politica freemium ed è quindi disponibile gratuitamente. Vi lasciamo quindi con il box per il download, una serie di screenshot e il trailer del titolo. Buon divertimento!

[app]com.phosphorgames.DarkMeadow[/app]

NVIDIAvideo