apple-android

Tim Cook preferirebbe un accordo alle continue cause legali

Lorenzo Quiroli

Gli ultimi anni ci hanno abituato a leggere delle battaglie legali senza tregua tra Apple e i vari produttori Android, Samsung in primis. La buona notizia è che da oggi si intravede uno spiraglio di pace grazie alle parole di Tim Cook, CEO di Apple.

Sia chiaro, non che Apple abbia abbandonato la sua politica iper-protezionistica nei confronti delle proprie tecnologie, ma parlando con alcuni analisti riguardo al secondo trimestre di questo 2012 Cook avrebbe svelato di aver sempre odiato queste battaglie e che continuerà ad odiarle; per questo, nel caso venisse trovato un accordo tale da garantire la tutela della proprietà intellettuale di Apple, Cook lo approverebbe senza esitazione.

Vedremo presto se davvero Apple riuscirà a trovare un accordo legittimo con le altre case produttrici; la tutela dei propri brevetti è senza alcun dubbio un punto fondamentale nel mondo di oggi, soprattutto sul fronte tecnologico, ma sia chiaro che non può diventare un’arma per mantenere la propria posizione di mercato brevettando tecnologie che innovazioni non sono, come lo “Slide to unlock” che in fondo non è altro che la trasposizione in pixel di un normale chiavistello.

Fonte: Fonte
Apple