AfterFocus

After Focus: il blur nelle nostre foto non è mai stato così semplice

Roberto Orgiu -

Dopo l’uscita di Instagram, anche un altro software è approdato sul market, permettendoci di modificare lo sfondo delle nostre foto, applicando un effetto blur e diversi filtri con pochi tap (e slide) sul display del nostro smartphone in una manciata di secondi. Comodo, no?

After Focus è un programma da poco rilasciato sul Play Store (la versione PRO è prevista per maggio, al momento è presente solamente la versione gratuita) e promettente: per darvi un’idea, vi mostriamo come abbiamo trasformato una foto con questo software

Come abbiamo fatto? Presto detto: selezionata l’immagine, indichiamo con un tap quale parte vogliamo che sia in primo piano, quindi andiamo sul bottone BG e con un arco tracciamo la parte che vogliamo sia sullo sfondo, un altro leggero tocco e indichiamo, tra i filtri, di prendere quello in bianco e nero e il gioco è fatto.

Come avviene ormai per la maggior parte dei software, anche la parte social è molto curata: possiamo condividere le nostre immagini tramite gli applicativi che abbiamo sul nostro dispositivo oppure usare uno dei collegamenti rapidi a Facebook, Twitter, Flickr e Picasa.

Nella versione PRO sarà possibile utilizzare due foto per questo effetto: scattata la foto che vorremo modificare, ne sceglieremo una con l’oggetto che vogliamo in primo piano e il software automaticamente riconoscerà la zona interessata, in modo da rendere ancora più facile la modifica delle nostre creazioni.

Quanti di voi inizieranno a modificare le proprie immagini con questo nuovo software?

[app]com.motionone.afterfocus[/app]