excite_1

Toshiba annuncia tre nuovi tablet da 7.7, 10 e 13 pollici con SoC Tegra 3

Lorenzo Delli

Non c’è che dire: Toshiba, con la sua nuova gamma di tablet ha cercato di accontentare tutti, ma proprio tutti! Tre i nuovi modelli presentati, uno da 7.7 pollici, uno da 10 e uno da ben 13 pollici. In realtà nessuno dei tre è una vera e propria novità e se vi eravate in precedenza interessati ai prodotti della società giapponese avrete forse già letto i nostri articoli a riguardo.

Avevamo ad esempio visto in azione il tablet da 7.7 pollici al MWC di Barcellona, nascosto (chissà perché) allo stand nVidia: lo potete ammirare in ben due nostri articoli, uno dedicato interamente al tablet (lo trovate qui) ed uno dedicato alle nostre anteprime allo stand nVidia (lo trovate qui).

Quello da 10 pollici invece aveva fatto parlare di se in un confronto hardware tra tre tablet Android e il nuovo iPad (trovate l’articolo qui).

E quello da 13 pollici? Anche lui aveva avuto già modo di mettersi in mostra, vista la generosa diagonale del display che lo caratterizza.  Le prime foto le abbiamo viste poco più di un mese fa (eccolo qui) ma non avevamo alcuna informazione a riguardo di risoluzione o hardware a bordo. La cosa che sicuramente è cambiata è l’ampiezza del display, che passa da 13,3″ a 13″.

Adesso invece possiamo dirvi qualcosa in più sui suddetti prodotti. Cominciamo da una caratteristica hardware che li accomuna: i tre dispositivi sono infatti dotati del Soc quad-core Tegra 3 e verranno messi in commercio con Android 4.0 Ice Cream Sandwich, privo di pesanti personalizzazioni.

Inoltre tutti e tre avranno una fotocamera frontale da 2 Mpx ed una posteriore da 5 Mpx dotata di led flash e una coppia di speaker stereo. I display saranno protetti dai famosi Gorilla Glass.

Il modello più piccolo della serie, l’Excite 7.7, avrà lo stesso display AMOLED visto a bordo del Samsung Galaxy Tab 7.7 (da noi recensito qualche settimana fa), sarà dotato di modulo telefonico (ha lo slot per la SIM ma non sappiamo se sarà possibile telefonarci), di un ingresso microUSB per i dati e di uno slot per la microSD. Il retro sarà in plastica zigrinata. Due le versioni disponibili: una da 16 ed una da 32 GB.

Il modello da 10 pollici avrà invece il retro in alluminio e, oltre al modulo telefonico e l’ingresso microUSB, avrà uno slot per schede SD e l’uscita HDMI.

Il grande, in tutti i sensi, protagonista è sicuramente il modello da 13 pollici. Il display porterà con se una risoluzione pari a  1600×900 punti e possiederà tutti gli ingressi/uscite/slot visti sul modello da 10 pollici. Inoltre il modello sarà disponibile in due varianti, una da 32 ed una da ben 64 GB. Anche in questo caso troviamo il retro in alluminio.

Ma veniamo al dunque: prezzi e disponibilità. L’Excite 7.7 dovrebbe arrivare (negli USA) il 10 Giugno, al prezzo di 500$ (circa 380€ al cambio attuale) per la versione da 16 GB e 580$ (442€ circa) per quella da 32 GB. L’Excite da 10 pollici dovrebbe invece arrivare prima, il 6 Maggio, a partire da un prezzo di 500$ (sempre 380€) per la versione standard da 16 GB; il suddetto modello dovrebbe avere tre tagli: 16, 32(530$) e 64GB (650$). L’Excite 13, così come il fratellino minore, dovrebbe arrivare sul mercato il 10 Giugno, con un prezzo di 649$ (circa 500€) per la versione da 32 GB e 750$ (circa 570€) per quello da 64.

Naturalmente prezzi e disponibilità sono tutt’altro che confermati per il mercato italiano e, appena possibile, vi faremo sapere cosa ha deciso per noi la divisione italiana di Toshiba. Vi lasciamo con una galleria di render che ci mostra tutti e tre i dispositivi. Le foto sono poste in ordine di dimensione del display.

Fonte: Fonte
NVIDIA