Qualcomm investe in BlueStacks

Prendete la notizia con un minimo di beneficio del dubbio, ma stando a quanto riportato da TechCrunch Qualcomm avrebbe investito cifre a sei zeri in BlueStacks, il software per Windows che consente di far girare le app Android, recentemente passato alla fase di beta pubblica.

Il successo di BlueStacks beta è testimoniato da circa un milione di download nel giro di dieci giorni dopo il suo rilascio, che sottolinea come l’interesse della comunità sia elevato rispetto ad un simile progetto, e ancora siamo solo nella fase di sviluppo!

Un po’ più difficile però decifrare quale sia il preciso interesse di Qualcomm, società che opera fondamentalmente nel settore mobile e non certo in quello Desktop. C’è da dire comunque che la società produttrice degli Snapdragon non è stata la sola ad avvicinarsi a questo software: anche ViewSonic ha mostrato un certo interesse, e con l’avvento dei futuri tablet Windows 8 l’idea di ritrovarsi già con un parco di centinaia di migliaia di app potrebbe essere più che allettante. In fondo non siamo certo distanti da ciò che ha cercato di fare RIM per trascinare le vendite del suo PlayBook.

Se avete provato personalmente BlueStacks vi sarete resi conto da soli di quali sono le sue potenzialità e se non l’avete fatto potrebbe essere questa l’occasione per farci un pensierino; se poi siete proprio smanettoni potete anche prendervi i permessi di root e installarci il Play Store: sarà come avere un nuovo Android a disposizione. Travestito però da PC.

FONTE FONTE