HTC One X recensione

HTC One X, la nostra recensione

Emanuele Cisotti -

HTC One X è, a prescindere da quello che diremo nella recensione, il telefono più desiderato e più chiaccherato del momento. Lo abbiamo provato a fondo e oggi siamo qui per proporvi la nostra recensione completa.

Confezione

La confezione di HTC One X è completamente in cartone riciclato. Ottima scelta ecologica e anche estetica. Peccato che il contenuto sia ridotto all’osso. Auricolari stereo (di buona qualità ma niente a che vedere con Beats Audio), cavo microUSB e alimentatore. Per fortuna Expansys aggiunge in omaggio una pellicola per il display (non che sia particolarmente utile).

6

Costruzione ed ergonomia

In mano il grosso HTC One X non ci ha dato nessun problema di presa e anzi è apparso molto solido, probabilmente anche grazie alla sua plastica (in policarbonato) leggermente gommata sul retro. Non potendo estrarre la batteria la robustezza del telefono è garantita ai massimi livelli. Soltanto Motorola RAZR aveva offerto una solidità simile, ma questo One X si libera anche degli odiosi sportellini e risolve del tutto la questione solidità.

10

Hardware

L’hardware di questo smartphone HTC è in assoluto il massimo che si possa desiderare da un telefono Android. Processore quad core da 1.5 GHz, 1 GB di RAM, 32 GB di memoria (purtroppo non espandibili), NFC, fotocamera da 8 megapixel, WiFi, Bluetooth e tutti i sensori che potrebbero servire. La porta microUSB, tramite un eventuale adattatore, può essere usata anche come uscita HDMI grazie all’adattatore MHL.

9

Display e touchscreen

La diatriba sui display è ormai questione di scontro giornaliero fra i fan delle varie aziende. Vero è che al momento non esiste uno schermo perfetto. Il display di HTC One X ci ha comunque colpito per l’incredibile definizione, luminosità e fedeltà dei colori. Paragonandolo ad un NOVA di LG, i bianchi appaiono leggermente più gialli e i neri leggermente più spenti di un AMOLED. Lo schermo è un 4.7 pollici in tecnologia Super IPS LCD2 con risoluzione HD di 720 x 1280 pixel.

9

Software

HTC One X viene proposto già aggiornato ad Ice Cream Sandwich con personalizzazione HTC Sense 4.0. Come vedrete nel dettaglio nella videorecensione, questa accoppiata garantisce prestazioni eccezionali nell’uso giornaliero. Tutti i software che potrebbero mai servirvi durante l’uso giornaliero per la vostra produttività sono già installati dentro questo telefono.

Software: Browser

Il browser è l’unico componente che ci ha deluso durante i nostro test. La fluidità non è ai massimi livelli e abbiamo dei veri e propri rallentamenti con Flash Player attivato. La colpa potrebbe probabilmente essere di una non ottimizzazione adeguata rispetto a Tegra 3.

Software: Multimedia

Il lato multimediale della Sense è spinto al suo massimo estremo con una suite musicale perfetta: musica, radio TuneIn, SoundHound e 7digital per l’acquisto della musica. La galleria supporta lo streaming tramite DLNA e permette di visualizzare video in formato divx.

8

Autonomia

L’autonomia di HTC One X permette di arrivare a sera con un uso medio. Vista l’impossibilità di rimuovere la batteria avremmo gradito una capacità ancora superiore.

7

Prezzo

Il prezzo ufficiale in Italia è di 699€, assolutamente fuori mercato. In tutto il resto d’Europa il telefono viene proposto a ben 100€ in meno. E’ per questo che anche noi consigliamo l’acquisto all’estero, per esempio scegliendo il modello in vendita su Expansys.

6

Acquisto

Potete acquistarlo a 599€ nei colori grigio o bianco su Expansys.

Giudizio Finale

Se non fosse per la nota stonata del browser (e il prezzo per il nostro mercato) questo telefono è in assoluto il miglior dispositivo attualmente in commercio.

9

Videorecensione

HTC One X

HTC One X

confronta modello

Ultime dal forum:

HTC One XRecensionevideo