emulatore

Google potenzia l’emulatore dell’SDK di Android

Nicola Ligas

L’annuncio pubblicato ieri sul blog degli sviluppatori è piuttosto altisonante, promettendo “diversi significativi miglioramenti all’emulatore, incluso un radicale aumento di performance e il supporto per una più ampia schiera di caratteristiche hardware, specialmente sensori e input multi-touch”.

Dopo l’ultimo update dell’SDK, già dedicato in parte all’emulatore, arricchitosi col supporto all’architettura x86, Google spinge dunque ancor di più sul pedale dell’acceleratore.

Grazie al supporto nativo alle GPU, disponibile da Android 4.0.3 r2, l’aumento di prestazioni è assicurato; inoltre è stato incluso anche il supporto alle OpenGL ES 2.0, il che significa che i giochi in OpenGL adesso gireranno all’interno dell’emulatore.

Sul fronte hardware è ora possibile che i dispositivi Android connessi in tethering forniscano input per i sensori e il multi-touch, e il team si dice già al lavoro per estendere la compatibilità anche a Bluetooth e NFC.

Per vedere in azione l’emulatore con accelerazione hardware non occorre essere sviluppatori, basta il video qui sotto, ma se siete interessati ad approfondire l’argomento vi rimandiamo senza indugio al blog degli sviluppatori.

Fonte: Fonte
Android SDKvideo