samsung-flexible-display_large_verge_medium_landscape

Lo schermo flessibile di Samsung ha un nome: Youm

Nicola Ligas

Samsung ha battezzato i suoi futuri display flessibili, dei quali ormai si parla da molto tempo e che finalmente sembra siano in dirittura d’arrivo, o quantomeno in lavorazione. Con una pagina dedicata sul sito coreano dell’azienda, veniamo infatti a conoscenza del nome YOUM.

Samsung non ci svela molto altro, ma da una breve comparativa grafica con gli OLED, scopriamo che i display YOUM saranno praticamente affini ad essi, tranne per il fatto di essere dotati di una pellicola flessibile in luogo di uno strato di vetro, il che li renderà più sottili, leggeri e infrangibili, almeno secondo l’azienda.

Sembra inoltre che il marchio YOUM, con tanto di simbolo che vedete qui sotto, sia già stato inviato all’ufficio americano per brevetti e marchi registrati, ma questo non significa necessariamente che li vedremo in commercio in tempi brevissimi: le stime dicono “entro il 2012”, ma si tratta appunto di date non confermate ufficialmente. E chissà che Samsung non si faccia soffiare l’hype per questa tipologia di display proprio dal rivale casalingo LG, i cui display flessibili sono attesi in Europa già da questo mese.

Fonte: Fonte