Test GPS Transformer Prime

L’accessorio per migliorare il GPS del Transformer Prime potrebbe non riguardare l’Italia

Nicola Ligas -

Nella giornata di ieri aveva fatto il giro del mondo la notizia che Asus avrebbe potuto rilasciare un piccolo accessorio per migliorare le performance del GPS del Transformer Prime, e da noi come altrove era stata accolta in maniera molto positiva. Oggi ci giunge la conferma che tale accessorio è in effetti in lavorazione, ma non è detto che per noi italiani ci sarà il lieto fine.

Da una parte infatti Asus ha dichiarato che dal 16 aprile verranno comunicati tutti i dettagli, quando sarà possibile registrarsi sul suo sito per ottenere tale accessorio (non è chiaro se in maniera del tutto gratuita o meno), aggiungendo anche che ci vorranno circa due settimane per la spedizione dopo la registrazione; dal canto suo però il ramo italiano dell’azienda non è stato altrettanto portatore di buone notizie.

Ieri infatti, citando prontamente anche il nostro articolo, sulla pagina Facebook di Asus Italia si sono moltiplicate le domande in merito al fatidico accessorio salva GPS, ma le risposte sono state tutt’altro che rassicuranti:

E’ una cosa che non riguarda l’Italia. Prime sul nostro territorio è stato commercializzato privo del GPS tra le specifiche.

Se vi state chiedendo come mai noi siamo così sfortunati da non avere il GPS segnalato tra le specifiche sul sito di Asus (pur essendo saldamente presente all’interno del tablet), anche in questo caso Asus chiarisce subito:

Non ce l’ha tra le specifiche nemmeno negli altri paesi. Il GPS risultava tra le specifiche solo in una prima ondata di consegne su Taiwan e USA. Poi è stato rimosso.

Verrebbe da chiedersi: e quindi? Perché in America è stato promesso e da noi no? Ecco perché:

Il dispositivo verrà fornito solo a quegli utenti che avevano effettuato l’acquisto prima che il GPS fosse rimosso dalle specifiche.

Quest’ultima risposta è particolarmente illuminante, perché se all’estero Asus non si è sbottonata molto, rimandando tutto come vi dicevamo al 16 aprile, diversa è invece la risposta data in merito nel nostro paese.

Se prendiamo dunque per universali le dichiarazioni di Asus Italia, solo una piccola parte degli acquirenti del Transformer Prime riceveranno l’agognato accessorio, gli altri sono stati solo così sfortunati da comprare il medesimo modello dopo che la specifica del GPS era stata rimossa dal sito. (Ve lo ricordavate? Avevamo riportato la notizia il 31 dicembre 2011, quando ancora, tra rinvii e qualche conferma, il Prime era poco diffuso anche in America.)

Detta così la situazione è quantomeno paradossale per non dire assurda, al punto che ci sembra quasi impensabile che un simile accessorio, una volta prodotto, non venga reso disponibile per tutti, quantomeno su ordinazione.

La prossima grande domanda che in molti si pongono su Facebook e non solo, riguarda infatti la possibilità di acquistarlo comunque a parte, ma in merito a questo non abbiamo ancora risposte chiare. Sappiamo solo che, secondo alcuni membri di XDA, l’accessorio si inserirebbe nella porta proprietaria del tablet e sarebbe molto “minimalista” nel design. Ma forse la cosa non ci riguarda.

Fonte: Fonte
ASUS Eee Pad Transformer Prime

ASUS Eee Pad Transformer Prime

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00
ASUS Eee Pad Transformer Prime