AddonsDetector

Addons Detector: scopriamo le librerie usate dalle nostre app

Roberto Orgiu

Giusto ieri un’interessante applicazione è stata aggiornata e ha attirato la nostra attenzione: Addons Detector, un comodo app scanner che ci permette di conoscere quali sono i componenti utilizzati da ogni applicazione che abbiamo installato sul nostro dispositivo.

Iniziamo col dire che il software in questione è localizzato in italiano, è estremamente leggero (640 KB, non spostabile sulla SD esterna) e con un’interfaccia scarna ma decisamente funzionale: 5 tasti disposti a cerchio intorno alla funzione principale di scansione, la prima delle due attivate di default.

La seconda è il monitor delle notifiche, che attiverà un servizio di monitoring delle applicazioni, segnalandoci al volo quali pacchetti vengono usati e da quali software, mentre il tasto centrale è quello che, avviando la scansione, attiverà gli altri bottoni, che ci permetteranno di tenere sott’occhio gli addon utilizzati (scorrendo un elenco completo o filtrandolo per categoria di libreria aggiuntiva), le autorizzazioni richieste e le date di installazione e aggiornamento di tutte le applicazioni che abbiamo installato.

L’ultimo tasto è quello relativo al Live Scan, una funzione disponibile solamente previa donazione che ci promette una scansione automatica delle applicazioni non appena vengono installate.

Il software è molto veloce, intuitivo e, anche se non è forse adatto a tutti, crediamo che gli sviluppatori possano trarne beneficio, scoprendo per esempio come si può muovere un determinato programma. Quanti di voi sono interessati a provarlo?