play-store_error

Le app acquistate risultano da pagare: Google investiga sul bug

Nicola Ligas

Con l’ultimo aggiornamento del Play Store, Google ha diviso le applicazioni già installate da tutte le altre, mescolando di fatto quelle che abbiamo acquistato assieme a quelle gratuite. Sembra però che da alcuni giorni diversi utenti lamentino proprio la scomparsa delle app da loro acquistate, che risultano ancora da pagare se ricercate nel Play Store (sia su Android che via web).

Il problema non sembra circoscritto ad un solo paese, né ad un tipo specifico di dispositivo o di applicazioni, ma si presenta in maniera alquanto eterogenea.

Google l’ha ufficialmente riconosciuto come tale, aggiungendo di “essere al corrente delle segnalazioni da parte di alcuni utenti che diverse applicazioni sono assenti dalla voce ‘mie app’ dei loro dispositivi, e di stare investigando il problema”.

Non ci dovrebbe essere nulla di serio per cui preoccuparsi, casomai può diventare fastidioso per chi avesse bisogno di installare un’app acquistata che però non è disponibile. E a voi sono sparite delle applicazioni?

Fonte: Fonte