• Home
  • NonSoloAndroid
  • Google potrebbe aprire un suo store online, dove venderà anche il Nexus tablet

Google potrebbe aprire un suo store online, dove venderà anche il Nexus tablet

Qualche ora fa vi avevamo rivelato che Google potrebbe vendere online il Nexus tablet, come fece con il Nexus One. Sembra che la notizia abbia ancora più fondamento del previsto, almeno secondo il Wall Street Journal dove, in un articolo, vengono riportate le nuove strategie di mercato Google. La mossa è incentrata al lancio del nuovo tablet marcato Google che, secondo indiscrezioni, non sarà che il primo.

Facendo un attimo un passo indietro, vi ricorderete dell’Asus MeMo 370T, il tablet Tegra 3 di Asus che sappiamo non arriverà in Europa: in molti avevano poi supposto che quello stesso modello (o uno molto simile) sarebbe diventato il nexus tablet prodotto dalla stessa Asus, ma alcune fonti hanno riferito al WSJ che proprio il misterioso MeMo 370T potrebbe far parte della line-up di tablet presenti sul Google Online Store. A fargli compagnia si vocifera che ci saranno tavolette prodotte da Samsung, HTC e molto probabilmente il successore del Motorola Xoom, data l’acquisizione della compagnia statunitense da parte di Google.

Perché Google dovrebbe aprire un Online Store per vendere direttamente dei tablet? Mentre gli smartphone sono pubblicizzati su larga scala dalle compagnie telefoniche, grazie alla possibilità di contratti più o meno convenienti, i tablet non sono riusciti a penetrare nel mercato ugualmente. Una delle maggiori cause è sicuramente che molti tablet hanno avuto più successo con le versioni solo Wi-Fi. Google è sicura che riuscirà a trarne profitto là dove non ha potuto con i suoi procedenti smartphone.

La caratteristica del Nexus Tablet che ha fatto più discutere negli scorsi mesi, è sicuramente il prezzo. I rumor affermano che il nuovo gioiellino Google sarà venduto sicuramente sotto i 200$, altro punto di forza che sicuramente sfrutterà il Google Online Store. Certamente non tutti i tablet che saranno disponibili online avranno un prezzo così ridotto, ma Google potrebbe sussidiarli per riuscire a competere al meglio con il Kindle Fire.

Il lancio dello store, secondo il WSJ, potrebbe coincidere con quello della nuova versione di Android, Jelly Bean, prevista per la seconda metà del 2012. Ovviamente questi tablet potranno essere comprati anche nei negozi, ma la nuova strategia di Google rivoluzionerà le carte in gioco.

FONTE FONTE