• Home
  • Aggiornamenti
  • L’aggiornamento ad Ice Cream Sandwich del Galaxy Note è rimandato al Q2, ma con una “Premium Suite” per la S-Pen

L’aggiornamento ad Ice Cream Sandwich del Galaxy Note è rimandato al Q2, ma con una “Premium Suite” per la S-Pen

Volete prima la notizia buona o quella cattiva? Nel titolo dell’articolo abbiamo scelto di iniziare dalla cattiva, ovvero dal fatto che il promesso aggiornamento ad Android 4 per Galaxy Note non arriverà entro marzo, ma entro giugno. Quella buona è che per l’occasione Samsung rivitalizzerà il software della sua S-Pen dotandola di nuove funzionalità. La domanda semmai è: il gioco vale la candela?

Uno dei primi trailer di Angry Birds: space si era concluso con l’enigmatica scritta “Galactic Upgrade with Premium Suite coming soon“, messa lì quasi fuori posto, ma in realtà quel messaggio svelava quasi tutto: la Premium Suite sarà quella che accompagnerà il pennino del Note nella sua seconda vita, sebbene non abbiamo indizi circa le sue effettive nuove funzionalità; Samsung promette però che “l’upgrade ad Ice Cream Sandwich porterà ad Android un look’n'feel completamente nuovo“, ma anche qui siamo privi d’indizi sul reale significato di questa frase. Ci torna in mente al riguardo l’immagine che vi abbiamo mostrato ieri, dove un Android 4 praticamente intonso dava mostra di sé sul grande schermo del phablet Samsung: che ci fosse più verità del previsto dietro di essa? Difficile dirlo al momento, ma è una speranza che certamente indora un po’ la pillola.

Il Q2 è tra l’altro un periodo che va da aprile a giugno, quindi in fin dei conti l’aggiornamento potrebbe essere dietro l’angolo così come lontano trei mesi; il commento al riguardo è laconico come sempre: “la disponibilità e la programmazione dell’upgrade dipenderà a seconda del mercato e dei requisiti degli operatori“.

Samsung ha insomma privilegiato l’esperienza software e l’uso della S-Pen sulla rapidità di aggiornamento: giriamo troppo il coltello nella piaga se vi chiediamo se siete d’accordo? Ditecelo dopo aver visto il seguente video di presentazione che ci mostra alcune delle nuove funzioni.

FONTE FONTE