cina

La Cina è il paese al mondo con più attivazioni Android (e anche iOS)

Nicola Ligas

Parliamo spesso di numero di attivazioni giornaliere di Android, con cifre sempre più da capogiro sovente elargite da Andy Rubin, ma chi contribuisce di più alla crescita del robottino verde? La domanda è due volte retorica, sia perché avrete sicuramente letto il titolo di questo articolo, sia perché leggendo anche saltuariamente la pagina economica del giornale non era comunque difficile indovinarlo.

Secondo l’azienda di analisi Flurry, lo scorso mese in Cina sono stati attivati più dispositivi, sia Android che iOS, che in USA, facendo del paese asiatico il leader mondiale in merito al numero di nuovi terminali, e le stime per marzo parlano di un 24% del mercato, nuovamente superiore al 21% statunitense. Non male, sopratutto se pensiamo che a inizio 2011 gli Stati Uniti erano al 28% e la Cina all’8.

Anche l’uso delle app è ovviamente aumentato di pari passo, con una crescita del 1.100% nell’ultimo anno, circa il doppio della crescita di qualsiasi altro paese.

Con simili numeri non è difficile immaginare che in tempi brevi la Cina diventerà il paese con il più alto numero di dispositivi mobili al mondo, e questo parlando solo di Android e iOS, senza mettere sul piatto della bilancia anche Windows Phone e BlackBerry. Un (altro) piccolo indice di come va l’economia globale.

Fonte: Fonte