google_motorola1

La Cina rimanda l’approvazione dell’affare Google-Motorola

Nicola Ligas

Essendo stata annunciata lo scorso agosto ormai in molti la daranno per scontata, ma in realtà l’acquisizione di Motorola da parte di Google ha dovuto incontrare il beneplacito delle commissioni antitrust di molti paesi nel corso di questi mesi (l’Europa ha detto sì circa un mese fa), tra i quali la Cina è quello che sta tirando le cose più per le lunghe.

Se infatti inizialmente  l’affare doveva concludersi entro marzo, adesso la stima dei tempi è slittata a metà anno, dato che il paese asiatico ha prolungato il proprio tempo di analisi dell’acquisizione di un fattore indefinito.

E se Andy Rubin parlava di “un firewall” tra il team Android e Motorola, è altrettanto vero che l’affare non può ancora dichiararsi ufficialmente concluso, il che ci porta nuovamente a chiederci cosa significherà per Android l’accordo tra le due società. Dopo circa otto mesi, ancora non abbiamo una vera risposta.

Fonte: Fonte