cpu_4

Tablet CPU Usage Monitor: tenete sotto controllo CPU e memoria

Lorenzo Delli

Siete curiosi di sapere qual’è il carico di lavoro dei vostri processori mentre giocate a Shadowgun? Volete sapere quanta RAM state utilizzando al momento senza dover accedere ad applicazioni particolari? Allora Tablet CPU Usage Monitor è l’applicazione che fa per voi, se naturalmente avete un tablet, si intende.

Tablet CPU Usage Monitor, dopo una setup iniziale da parte dell’utente, si integra alla perfezione con la barra di notifica dei tablet (che siano essi dotati di Honeycomb o di Ice Cream Sandwich), permettendovi, in qualsiasi momento, di controllare lo stato di utilizzo dei processori di cui è dotato il vostro dispositivo. Nel caso dei dual-core avremo due indicatori, uno per core, mentre nel caso dei quad-core avremo sempre due indicatori, ma ognuno indicherà la percentuale media di utilizzo dei core presi a coppia.

Sempre dalla barra di notifica potremo tenere d’occhio la frequenza massima delle CPU (complessivamente) e il quantitativo di memoria RAM utilizzata dai processi in esecuzione. Ma non sarà necessario aprire la barra di notifica per vedere i piccoli grafici che vedete nell’immagine: accanto alle icone della batteria, all’orologio e alla connessione compariranno infatti i grafici, che si modificheranno in tempo reale.

Uno dei punti cardine dell’applicativo è il menu di personalizzazione del proprio “monitor di sistema“. Sarà logicamente possibile abilitare o disabilitare ogni singola linea che verrà presentata nella barra di notifica. Si potrà impostare il tempo di update dei vari monitor e il colore da assegnare ad ogni singolo grafico.

Unica pecca: dalla sezione “Running Apps“, cioè quella dedicata all’utilizzo di memoria RAM, non sarà possibile gestire i processi; tappandoci sopra infatti sarete rimandati al sistema integrato su Android. Sta di fatto che l’applicativo non è destinato all’utilizzo come task killer, quindi non possiamo lamentarci più di molto.

L’applicazione non ha una vera e propria utilità ma può comunque soddisfare la curiosità dei pochi che si interrogano appunto sull’effettivo utilizzo CPU/Memoria delle proprie applicazioni. Potrebbe anche essere un buon test per gli sviluppatori che desiderano controllare il carico di lavoro sui tablet delle proprie applicazioni. Vi lasciamo dunque con il box per il download (l’applicazione costa 0,69€) e con una galleria di screenshot.

Fonte: Fonte