Pixlr-o-matic: come Instagram, meglio di Instagram

Lo sappiamo: state tutti aspettando con ansia l’avvento di Instagram e anche noi siamo ovviamente curiosi di provarlo. Tuttavia questo non ci impedisce di cercare qualche bella applicazione fotografica, magari in grado di competere con l’ormai famosissimo software della Burbn, Inc. Messi da parte i pregiudizi, l’hype e i 27 milioni di utenti di Instagram, è possibile trovare ottime alternative per il nostro droide, tra cui Pixlr-o-matic.

Quest’applicazione è davvero poco considerata eppure si sta diffondendo un po’ ovunque: abbiamo l’app per Android, quella per iPhone, quella per Chrome e persino quella per Facebook. Volendo quindi potremmo utilizzarla molto più di Instagram e praticamente ovunque.

Il funzionamento è elementare. Prima di tutto scegliamo o scattiamo una foto, dopodiché tocca al filtro: possiamo selezionarne uno tra i 25 presenti oppure tappare sull’icona in alto a sinistra per accedere allo Store e scaricarne di nuovi, gratuitamente. Naturalmente qui troviamo anche gli effetti e le cornici che sono i passaggi successivi dell’editing della nostra foto. Completiamo l’opera salvandola, condividendola o esportandola su imm.io, il sito di image sharing creato da Pixlr.

Noi l’abbiamo provata per un po’ e i risultati sono stati davvero ottimi, con filtri che permettono di diversificarle di parecchio e di aggiungere effetti che messi bene e senza esagerare rendono la foto piuttosto artistica. Insomma, Pixlr-o-matic non ha niente in meno di Instagram da un punto di vista fotografico o ludico; quello che gli manca e che probabilmente ha reso l’app della Burbn, Inc. un must have è il lato social, ma se ci tenete particolarmente a mostrare le vostre creazione basterà condividerle su qualche social network.

L’unica cosa che ci ha lasciato un po’ perplessi è che nelle informazioni sull’app troviamo anche l’opzione “Approve collection of usage information” che permette a Pixlr di raccogliere informazioni sull’uso che fate dell’applicazione, praticamente senza il vostro consenso visto che è già impostato su “Yes” e raramente uno va a controllare i dati dell’app.

A parte questo, a noi Pixlr-o-matic è piaciuta parecchio sia per la grafica, elegante ed intuitiva, che per le stupende immagini che permette di creare. Provatelo e fateci sapere come vi trovate.