google-oracle-causa java

Il processo Oracle contro Google partirà il 16 aprile

Nicola Ligas

16 aprile, California, giudice William Alsup: queste sono le coordinate per l’inizio del processo che vede Oracle opporsi direttamente a Google in merito alla presunta violazione di brevetti relativi a Java utilizzati nel codice di Android: il caso dovrebbe durare circa 8 settimane, quindi verso inizio giugno potremo forse vederne la fine.

La data di per sé è una mezza vittoria per Oracle, che voleva stringere i tempi, ma il giudice Alsup ha respinto alcuni metodi proposti da Oracle per valutare la portata dei propri brevetti, incluso un calcolo dell’ipotetico market share di Android con o senza di essi: in parole povere Oracle potrebbe ottenere meno di quanto spera, anche in caso vincesse il processo.

Questo potrebbe dare origine ad accordi pre-processuali, sebbene ci siano già stati fallimentari tentativi in tal senso in passato; in ogni caso si tratta di una causa da non prendere affatto sotto gamba (e Google non sembra affatto farlo), perché mina il DNA stesso di Android, che potrebbe improvvisamente ritrovarsi con delle briglie non previste in caso di vittoria di Oracle.

Fonte: Fonte
brevetti