Samsung-Ice-Cream-Sandwich-Firmware-Upgrade

Ice Cream Sandwich: versione “stock” Vs versione Samsung

Nicola Ligas

Come saprete Samsung ha iniziato l’aggiornamento ad Ice Cream Sandwich per Galaxy S II, e pian piano lo rilascerà anche per altri dispositivi; sono ormai un paio di giorni che stiamo testando la versione polacca della ROM ufficiale e non ci aspettiamo grandi differenze in quella italiana (salvo la presenza di alcune app in più dovute al CSC locale) né negli aggiornamenti per altri modelli dell’azienda coreana: diamo dunque un’occhiata a quelle che sono le differenze principali tra la versione di Android 4.0.3 stock e quella personalizzata da Samsung e dalla sua TouchWiz.

Android stock a sinistra (Galaxy Nexus) – Android “Samsung” a destra (Galaxy S II)

La parte telefonica:

     

La parte telefonica non presenta grosse differenze nei contenuti, semmai nell’estetica; mimando inoltre l’organizzazione di Ice Cream Sandwich, Samsung ha separato l’app del telefono da quella della rubrica, scelta a nostro parere piuttosto infelice.

     

Invariata rispetto ad Android 2.3 anche la rubrica e, come vedete qui sotto, sostanzialmente assimilabile anche la gestione dei singoli contatti sebbene con un lievissimo restyling grafico e nella parte social.

     

     


I widget:

     

La gestione dei widget secondo Samsung è rimasta identica a Gingerbread, il che significa niente widget nel drawer e stesso metodo di inserimento con l’elenco a scorrimento infinito in basso allo schermo.


La galleria:

     

Inspiegabilmente immutata rispetto a Gingerbread la galleria delle immagini: stesso look e stesse funzioni a cui tutti gli utenti della precedente versione di Android sono abituati, ben diversa da quella del Galaxy Nexus, che tra l’altro ben si integra con Google+ ed altri servizi.


App drawer:

     

Nessuna novità anche nell’app drawer che non presenta né una scheda per i widget né ha subito alcun restyling grafico o l’aggiunta di funzioni aggiuntive rispetto al passato. Anche la gestione delle cartelle è la medesima di Gingerbread.

Morale della favola: la TouchWiz copre davvero tutto ciò che c’è da coprire; l’utente meno esperto o alle prime armi avrà tra le mani un sistema aggiornato ma sostanzialmente identico a quello cui era abituato con Android 2.3, rendendo un’ipotetica curva di apprendimento delle nuove funzioni prossima allo 0. In cambio avremo un sistema davvero fluido, una buona autonomia ed ovviamente (anche se il look non lo direbbe) si tratta pur sempre di Ice Cream Sandwich, quindi con tutte le Google App aggiornate e la sicurezza derivante dall’ultima versione di Android. Ma del firmware Samsung nello specifico avremo modo di riparlare in seguito, il confronto estetico finisce qui.

Samsung Galaxy Nexus

Samsung Galaxy Nexus

confronta modello

Ultime dal forum:

Samsung Galaxy S II