titanium backup box

Titanium Backup si aggiorna con supporto a Box

Nicola Ligas

50 GB di cloud storage gratuito sono in effetti una bella cifra, ma tanto è lo spazio che Box ci mette a disposizione, e quale modo migliore di sfruttarne una parte se non quello di salvarvi i preziosi backup di tutte le nostre applicazioni? Ecco dunque che dopo il supporto a Dropbox, Titanium Backup decide di allargare (letteralmente) i propri servizi, aprendosi anche a Box.

Vale la pena puntualizzare subito che solo gli utenti della versione a pagamento potranno beneficiare di questa nuova funzione, sebbene il changelog ci riservi comunque qualche altra novità che invece riguarda tutti:

  • [PRO] Aggiunto il supporto a Box (Box.net) per sincronizzare i propri backup
  • [PRO] Aggiunta la nuova opzione “Auto-integrate sys Dalvik into ROM”.
  • Risolto il problema in alcuni dispositivi Samsung con Ice Cream Sandwich nei quali le app bloccate non potevano più essere sbloccate.
  • Sistemato il display errato di app che sono state disattivate tramite la funzione propria di Ice Cream Sandwich
  • Sistemato il force close in caso di problemi di connettività durante il caricamento di file su Box.
  • Aggiunta la nuova funzione batch “Sposta i dati delle app sulla/dalla scheda SD” per gli utenti di Data2SD (è richiesta una partizione ext2/3/4 auto-montata all’avvio).
  • Migliorata l’integrazione per gli aggiornamenti delle app di sistema, che controllerà prima la presenza di spazio libero a disposizione.
  • Sistemato un bug che non visualizzava notifiche su Android 1.6 e precedenti
  • Sistemato un bug che causava il riavvio di Titanium Backup anche se la posizione di backup non cambiava.
  • Aggiornate le traduzioni
  • Minori bugfix

 

Vi lasciamo dunque con i due link al Play Store, ricordandovi che la versione a pagamento costa 4,99€.

Fonte: Fonte