alljoyn_1

Qualcomm mostra la connettività AllJoyn al GDC: sincronizzazione di dispositivi per condivisione di contenuti multimediali

Lorenzo Delli -

Oltre al CeBIT in Germania, in questi giorni si sta tenendo anche un’altra conferenza di discreto interesse: il GDC, Game Developer Conference. Ed è qui che Qualcomm sta mostrando alla stampa specializzata l’utilizzo di una particolare tecnologia denominata AllJoyn. Come forse avrete intuito dall’immagine di apertura, la tecnologia permette di condividere su due diversi dispositivi la stessa esperienza di gioco.

La  tecnologia sfrutta un framework open source (che si chiama appunto AllJoyn) che sfrutta le tecnologie di connessioni esistenti, quali il Wi-Fi e il Bluetooth, per connettere e sincronizzare due dispositivi (non stiamo parlando di un nuovo protocollo di comunicazione quindi). AllJoyn automaticamente scansiona le vicinanze per cercare dispositivi che stanno utilizzando la medesima applicazione, offrendo la possibilità di sincronizzare i due dispositivi con la pressione di un semplice bottone. Per il momento le applicazioni sono limitate al settore gaming ma pensate a quali potrebbero essere le applicazioni proprio in questo settore. Già da adesso gli sviluppatori potranno scaricare il SDK per cominciare a progettare giochi che sfruttino un multiplayer basato appunto sulla prossimità dei dispositivi.

Ma bando alle ciance e andiamo a vedere insieme la “nuova” tecnologia sfruttata da Qualcomm sui suoi dispositivi.

Fonte: Fonte
qualcommvideo