superuser chainfire

ChainFire porta una nuova app super user nel Play Store

Nicola Ligas

Nella sua lunga storia il Market ha spesso offerto una moltitudine di applicazioni diverse ma votate tutte allo stesso scopo, non è però stato questo il caso dell’app Superuser, che praticamente chiunque abbia un telefono con i permessi di root utilizza per garantirli alle varie app che ne facciano richiesta. ChainFire spezza questa monotonia con un’applicazione nuova di zecca dotata di molte utili funzioni in più.

Super SU, questo il suo nome, si divide in due versioni, gratuita e a pagamento (1,99€) e porta una ventata di aria fresca in un campo che poteva benissimo essere ampliato; nell’app gratuita avremo infatti:

  • Richiesta per concedere i permessi di root
  • Memorizzazione dei permessi
  • Notifiche di accesso ai permessi di root (configurabili per ciascuna applicazione)
  • Unroot temporaneo
  • Individuazione di tutti i processi
  • Funziona in recovery (non ci saranno più segmentation fault)
  • Funziona quanto Android non è correttamente avviato
  • Funziona con posizioni della shell non standard
  • Non intralcia le connessioni via ADB
  • Gira sempre in ghost mode (e si risveglia a richiesta)

 

La versione Pro offre invece in più:

  • OTA survival mode (non ci sono garanzie, ma l’app, e quindi i permessi di root, dovrebbero rimanere anche dopo un aggiornamento)
  • Log a colori dei comandi (input/output/error)
  • Configurazione del log per ciascuna app
  • User override per ciascuna app
  • Protezione con PIN

 

Di seguito trovate i link al Play Store per entrambe le versioni e siamo sicuri che tutti coloro che hanno i permessi di root vorranno almeno provare quella gratuita: cosa ve ne sembra?

Fonte: Fonte