fray

Samsung non vede possibili compromessi con Apple all’orizzonte

Nicola Ligas

Se dopo “l’offerta di pace di Apple“, ratificabile previo versamento di un obolo di 5-15$ per ogni terminale Android venduto, qualcuno di voi temeva che Samsung si sarebbe arresa ed avrebbe accettato di pagare la somma proposta dall’azienda di Cupertino, aveva fatto i conti senza Shin Jong-kyun, Presidente della divisione mobile del produttore coreano.

No compromise” è stata la sua lapidaria dichiarazione, passando poi dalle parole ai fatti rimpolpando il budget per le vertenze sui brevetti, che passerà nel 2012 da 200 a 260 milioni di dollari.

Ovviamente potrebbe essere tutta una mossa per far abbassare ad Apple il prezzo dell’offerta, cosa davvero avvenga dietro le quinte non ci è dato saperlo, in ogni caso sentiremo parlare di cause in tribunale ancora per un bel po’: contenti?

Fonte: Fonte
Apple