Dungeon-Village-Header[1]

Dungeon Village: il nuovo RPG firmato Kairosoft

Nicola Randone

A pochi mesi dall’uscita di Epic Astro Story, gioco che ha suscitato grande entusiasmo nel mondo Android, lo sviluppatore Kairosoft prosegue in quello che sembra diventato il suo core business principale e cioè il mondo RPG con un nuovo gioco ambientato nel medioevo: Dungeon Village.

L’obiettivo del giocatore è quello di far prosperare il villaggio che, come in ogni RPG che si rispetti, ha bisogno di contadini, commercianti, armi, maghi, soldati e tanta strategia.

I fieri guerrieri che avrai contribuito ad addestrare sconfiggeranno i mostri che minacciano morte e distruzione al tuo popolo, ucciderli ti aiuterà non solo ad accumulare denaro ma anche a convincere i soldati a metter su famiglia nel tuo villaggio.

Oltre alle case è possibile anche costruire istituti formativi come scuole di combattimento e laboratori di magia per aumentare la potenza nel combattimento dei tuoi abitanti e accrescere la popolarità del tuo borgo. Più abitanti ci saranno, più mostri potrai sconfiggere.

Come in ogni “medioevo” che si rispetti, anche qui potrai usare l’alchimia per acquisire potenza e prestigio. Attraverso il “Cauldron” infatti potrai fondere oggetti diversi per costruire qualcosa di raro o anche unico che potrà fare la differenza nella lotta contro i nemici.

Un pensiero conclusivo riguarda la giocabilità, vero tallone d’Achille negli RPG orientati al mondo mobile. Considerata la lunga esperienza degli sviluppatori ed il gran numero di applicazioni (di successo) che hanno portato su Android, non c’è da stupirsi se anche Dungeon Village sia uno di quei prodotti dal gameplay che difficilmente riuscirà a farvi staccare dallo schermo dopo aver compreso le meccaniche del gioco.

Da loro ci aspettiamo solo l’implementazione del multiplayer on-line che alimenterà di sicuro la già ottima reputazione degli sviluppatori.

Fonte: Fonte