TI Stylus

Texas Instruments mostra uno stylus ultrasonico che funziona in tre dimensioni

Nicola Ligas

Chiudete gli occhi, e immaginate un tablet con quattro microfoni, uno per ogni suo angolo, ed uno stylus a ultrasuoni che fluttua davanti a lui, il cui movimento è captato proprio da detti microfoni e restituito sullo schermo della tavoletta. Ve lo state immaginando? Ecco, se foste andati a Barcellona avreste potuto vederlo ad occhi aperti allo stand di Texas Instruments.

La particolarità del suo funzionamento non è solo quella di essere agitato a mo’ di bacchetta magica, ma il fatto che muovendosi nello spazio abbiamo a disposizione anche la terza dimensione: allontanandoci dalla tavoletta otterremo infatti l’effetto di zoom out sul modello al quale stavamo lavorando.

Difficile in realtà capire la reale utilità di una simile tecnologia per l’utente medio e soprattutto è da verificarne il funzionamento corretto nel caso in cui ad esempio teniamo il tablet in mano e non appoggiato su un apposito ripiano fisso, comunque sia i casi d’uso possono essere molteplici, in particolar modo per artisti e architetti ma anche per fini ludici e poi diciamocelo: muovere figure tridimensionali spostando le mani in aria è il presupposto di ogni film di fantascienza che si rispetti.

Texas Instruments non ha ancora stretto accordi precisi con alcun produttore, ma se lo facesse basterebbero 3-6 mesi per avere il prodotto pronto per l’azione: ne vedete le potenzialità o lo considerate solo un esercizio di stile? Ditecelo dopo averlo visto in azione.

Fonte: Fonte
MWCmwc 2012video