schmidt

Google al Mobile World Congress: il keynote di Eric Schmidt

Nicola Ligas

Chrome e Android sono due dei più significativi investimenti che Google abbia fatto in tutta la sua vita. Abbiamo progettato Chrome per Android affinché con tre obiettivi in mente. Volevamo costruire, prima di tutto, un browser mobile che fosse davvero, davvero veloce, davvero, davvero pulito, e davvero, davvero semplice“. Parola di Hugo Barra, Android Product Director.

Il futuro appartiene alle persone ultra-collegate“, gli fa eco Eric Schmidt. “non possiamo immaginare il futuro estrapolandolo dal passato, l’esperienza smartphone sarà universale“. Schmidt si riferisce in parte ai mercati emergenti e al fatto che per quanto ci siano miliardi di persone che sono “ultra-collegate” ce ne sono anche di più che non lo sono. “Il telefono da 400$ dello scorso anno è quello da 100$ del prossimo“, e questo contribuirà inesorabilmente all’ulteriore avanzata di Android, anche perché il prezzo di partenza per un telefono Android il prossimo anno sarà di 70$, secondo Schmidt.

App e servizi stanno migliorando la qualità della vita per la classe media“, insiste ancora il CEO di Google, e, forse in risposta a recenti dubbi circa la sicurezza online, Schmidt afferma che se siete preoccupati della sicurezza, dovreste usare Chrome, perché è di gran lunga il (browser) più sicuro“.

Ma gli smartphone non sono solo strumenti di comunicazione, possono contenere le nostre informazioni mediche, ad esempio. Ma per quanto essi necessitino di una connessione dati, ciò non implica che debbano esservi interamente basati sopra: ci possono essere comunque molti servizi peer to peer o attraverso reti mesh.

Da grandi poteri derivano grandi responsabilità: “Dobbiamo agire ora per evitare il nuovo sistema di casta digitale. Credo profondamente in questo…la tecnologia è potere allo stato puro

Andiamo tutti a lavorare“. Amen.

Fonte: Fonte
Eric SchmidtMWCmwc 2012