Sony presenta la SmartDock per Xperia P

Come rendi uno smartphone ancora più accattivante agli occhi del pubblico? Semplice: lo doti di accessori di prim’ordine, cosa che sicuramente ha fatto Sony con la SmartDock su cui ha dato bella mostra di sé l’Xperia P.

L’idea è semplice e già vista altrove: collegare il proprio telefono ad un monitor di (possibilmente) generose dimensioni, con in più l’aggiunta di tastiera e mouse, in modo da avere quella che l’azienda stessa non esita a definire “una completa esperienza PC“. Ad un anno dal suo lancio, l’Atrix inizia dunque ad essere seriamente preso a modello, e non possiamo sinceramente dire che la cosa ci dispiaccia, sebbene la soluzione di Sony sia meno completa di quella di Motorola.

La SmartDock sarà infatti dotata di porte USB per collegarvi eventuali periferiche e di uscita HDMI, in modo da consentire al telefono di inviare in streaming i propri contenuti multimediali, trasformandolo in una sorta di media center anche radiocomandato, sul quale è possibile ovviamente anche avviare le app installate: l’esperienza PC si limita però “solo” a questo, quindi ci sembra un tantino eccessivo definirla completa.

In attesa di toccarlo con mano per comprenderne meglio limiti e potenzialità, vi lasciamo con alcune immagini.

FONTE FONTE