Galaxy beam (6)

Samsung Galaxy Beam: hands-on

Nicola Ligas -

Vi abbiamo salutati al risveglio di questa domenica 26 febbraio con la notizia dell’arrivo del Galaxy Beam, il telefono-proiettore che Samsung ha portato all’MWC; diamogli dunque un’occhiata più da vicino e scopriamo le sue vere caratteristiche tecniche: in fondo chi aveva davvero creduto a quei 6 GB di RAM del comunicato stampa?

Lo smartphone sarà infatti un 4 pollici WVGA (480×800) con CPU dual-core ST-Ericsson U8500 Cortex A9 e 768 MB di RAM (adesso sembrano quasi pochi). Confermata invece la batteria da 2000mAh, ma dovrebbero essere in lavorazione anche delle apposite dock, compagne praticamente irrinunciabili per lunghe sessioni di proiezione, sia per non rimanere a secco, che per evitare spiacevoli tremolli della mano e non da ultimo per dotare il video di un’audio all’altezza, che di certo non può essere quello del piccolo speaker del telefono.

Riguardo proprio il proiettore veniamo a sapere che le immagini non saranno in HD bensì in nHD, ovvero 640×360 (c’è un po’ di differenza), ma nonostante la presenza del proiettore lo smartphone è contenuto in appena 12.5 mm di spessore. La sua collocazione nella parte alta dello telefono risulta pratica ma lo espone molto a polvere e impronte, anche perché il pulsante per la sua accensione/spegnimento è posto proprio lì accanto.

Il Galaxy Beam dovrebbe essere disponibile entro giugno in vari mercati, ma non abbiamo ancora conferme ufficiali circa i tempi di arrivo in Italia. Nel frattempo vi lasciamo con una piccola galleria d’immagini, ma aspettatevi anche un video non appena sarà disponibile.

Fonte: Fonte
Samsung Galaxy Beam

Samsung Galaxy Beam

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00
MWCmwc 2012