Optiumus_4X_HD_2

Anteprima LG Optimus 4X HD: il nuovo top di gamma è servito

Nicola Ligas -

Tra gli smartphone che LG ci ha concesso di provare c’era anche l’Optimus 4X HD, il successore dell’Optimus Dual; purtroppo, trattandosi di un modello ancora in ampio sviluppo, non possiamo mostrarvene immagini, ma fidatevi del fatto che il suo look non si discosta troppo da quello qui in alto. Com’è? Sulla carta non si fa mancare nulla e ad una prima impressione (che, sia chiaro, non può certo ritenersi esaustiva) riesce indubbiamente a stupire.

Per farvi capire che LG fa le cose sul serio, vediamo subito le caratteristiche tecniche:

  • CPU nVidia Tegra 3 quad-core a 1,5 GHz
  • Display da 4,7 pollici con risoluzione 1280×720 True HD IPS
  • 1 GB di RAM e 16 GB di ROM
  • Fotocamera posteriore da 8 megapixel e anteriore da 1,3
  • Connettività: AGPS, Wi-Fi Direct, DLNA, NFC, Bluetooth 4.0
  • Batteria da 2150 mAh
  • Dimensioni 132,4×68,1×8,9 mm
  • Ice Cream Sandwich

 

Come potete vedere il 4X non si fa mancare niente: display e processore svettano su tutto il resto, ma anche la batteria da 2150mAh non è da sottovalutare, soprattutto perché è stata inserita all’interno di uno smartphone sottile ed elegante, ben più del suo predecessore, confermando l’impegno di LG in tale campo iniziato con la Serie L.

Una volta illuminatosi lo schermo però difficilmente starete troppo a guardare le linee sottili ed il profilo con inserti metallici: parliamo di un display Retina su un dispositivo da 4,7 pollici, sostanzialmente ancora non esistono altri modelli con i quali fare un paragone e l’occhio ne risulta per forza di cose catturato.

I dettagli sono davvero notevoli e la resa dei colori sembra molto fedele, soprattutto quando affiancato ad un AMOLED come quello del Galaxy Nexus: la definizione è indubbiamente superiore nello smartphone di LG, tutt’al più sono i colori che possono dividere, con l’eterna battaglia tra l’alta saturazione tipica degli AMOLED e la fedeltà al colore originale della soluzione di LG. L’impressione è che con immagini in movimento il 4X regali un’esperienza più cinematografica, mentre se prendiamo singoli fotogrammi il forte contrasto dell’AMOLED può attirare di più lo sguardo, anche laddove si riscontrano più dettagli nel display di LG; è comunque nella resa del bianco che il True HD IPS domina, cosa che si fa apprezzare particolarmente nella navigazione in internet, che risulta nitida, leggibile e assai piacevole.

Il paradosso l’abbiamo raggiunto confrontando un paio d’immagini statiche: al Daniel Craig di Casino Royale si potevano distinguere facilmente le pieghe della camicia (bianca) e le sfumature del vestito sullo schermo di LG, mentre nell’AMOLED non c’era assolutamente tale spessore; d’altro canto i toni più forti del Galaxy Nexus catturavano di più lo sguardo. Viceversa il Mel Gibson de “Il Patriota” sembrava quasi rosso sotto il riflesso del sole secondo lo smartphone di Samsung, mentre era indubbiamente fedele (fino in ogni singola ruga) sul True HD. Considerando invece il fotogramma di un videogioco ecco i colori forti dell’AMOLED spiccano di più, anche perché manca quel paragone con la realtà che invece si ha in un film o in una foto. E la sfida potrebbe continuare.

Al di là comunque dei gusti personali, ad LG va l’indubbio merito di aver realizzato un display di grandi dimensioni ad alta risoluzione, con una leggibilità ed una definizione di prim’ordine, capace di regalare dettagli che altri non sanno nemmeno che esistono, e di averlo inserito all’interno di uno smartphone che, nonostante i 4,7” dello schermo, risulta compatto e pratico da maneggiare.

Riguardo le prestazioni c’è poco da dire: un rapido test con Quadrant ha fatto registrare 4087 punti, ma trattandosi di un modello ancora in via di sviluppo non c’è certo di che lamentarsi, ed una breve sessione di Glow Ball è stata sufficiente per ammirare contemporaneamente sia la qualità del display che le doti grafiche di Tegra 3, ed a questo punto è inutile sottolineare che sono entrambe di prim’ordine.

Per quanto riguarda il sistema operativo abbiamo Ice Cream Sandwich già presente, anche se con un’interfaccia lievemente diversa da quella di L5 ed L7: in ogni caso ci è stato detto che il software era ancora una versione davvero molto preliminare, quindi avrebbe poco senso esprimere forti giudizi in merito; l’impressione è di ovvia fluidità, ma ci sarebbe stato solo da stupirsi del contrario.

Se vi state chiedendo il suo prezzo purtroppo non abbiamo nulla da riferirvi in merito perché LG non si è sbottonata minimamente, ma ci aspettiamo che, essendo il successore del Dual, ne ricalchi le orme; se poi riuscisse a scendere ulteriormente non saremmo certo noi a lamentarci. In ogni caso lo smartphone sarà disponibile verso giugno nelle colorazioni bianco e nero.

Si tratta insomma di un modello a cui riserveremo senz’altro molta attenzione all’MWC e che si candida ad essere uno degli smartphone di punta dell’intero 2012; ci dispiace di non poter mostrarvi foto al momento, ma rimedieremo senz’altro tra qualche giorno da Barcellona.

L’INNOVATIVO SMARTPHONE QUAD-CORE DI LG

DEBUTTA AL MOBILE WORLD CONGRESS 2012

LG Optimus 4X HD: lo smartphone con performance da computer

San Donato, 23 febbraio 2012 – LG annuncia oggi il suo primo smartphone con processore Quad-Core, LG Optimus 4X HD. Combinando il nuovo NVIDIA Tegra 3 da 1.5GHz al display True HD IPS, LG Optimus 4X HD mette a portata di mano prestazioni simili a quelle dei PC.

 

“Esattamente un anno fa, LG ha introdotto il primo smartphone Dual-Core e oggi stiamo annunciando una nuova pietra miliare”, ha affermato Jong-seok Park, Presidente e CEO di LG Mobile Communications Company. “Ma ciò che rende unico LG Optimus 4X HD non è la velocità in sé, è il beneficio che stiamo portando ai consumatori attraverso un’esperienza multimediale HD su piattaforma mobile”.

 

NVIDIA Tegra 3 è l’unico processore mobile al mondo 4-PLUS-1™ Quad-Core, progettato per performance multimediali di alto livello, ma che nel contempo utilizza un quinto della batteria per gestire le attività meno impegnative, come l’attivazione dello standby e la riproduzione di musica. Eseguito a piena velocità, l’unità di elaborazione grafica (graphics processing unit – GPU) da 12-core del Tegra 3 offre una ricca esperienza visiva e giocabilità da console.

 

Dotato di display True HD IPS, LG Optimus 4X HD garantisce la migliore esperienza di visione ad alta risoluzione, definizione e nessuna distorsione di colore o forma. Oltre a 8 GB di memoria interna e l’ultima versione del sistema operativo Android, Android 4.0 Ice Cream Sandwich, vanta una fotocamera con sensore BSI (Backside Illumination) da 8-megapixel, flash a LED e funzionalità avanzate che arricchiscono l’esperienza multimediale.

 

Non solo performance per LG Optimus 4X HD, ma anche estetica. I designer LG sono infatti riusciti a realizzare uno smartphone con uno spessore di soli 8,9 millimetri e un design “a prisma” che esprime eleganza anche grazie all’utilizzo di materiali e finiture pregiate.

 

Ulteriori informazioni sull’innovativo Optimus 4X HD saranno disponibili allo stand di LG (Hall 8) al MWC 2012, dal 27 febbraio al 1 marzo.

Caratteristiche tecniche:

  •   Chipset: processore Quad-Core 1.5GHz (NVIDIA Tegra 3)
  •   Display: True HD IPS da 4.7 pollici (1280 x 720)
  •   Memoria: eMMC da 16GB e LP DDR2 da 1GB
  •   Fotocamera: sensore BSI da 8.0MP (posteriore) e da 1.3MP (frontale)
  •   OS: Android 4.0 Ice Cream Sandwich
  •   Batteria: 2,150mAh
LG Optimus 4X HD

LG Optimus 4X HD

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00