pulse nokia

Nokia porterà Pulse anche su Android

Nicola Ligas

Nokia si è lanciata nel mercato Windows Phone da qualche tempo ormai, e per differenziare la propria offerta da quella degli altri produttori, sta anche sviluppando software per l’OS di Microsoft: ciò non toglie che (almeno parte) di esso venga realizzato anche per la concorrenza, ovvero anche per Android.

Uno di questi progetti, come avrete capito, si chiama Pulse, ma non ha nulla a che fare con l’omonimo news reader che probabilmente tutti conoscerete: si tratta piuttosto di un misto aggregatore di servizi basati in gran parte sulla geolocalizzazione, un po’ come la “suite” Maps-Latitude-Navigatore, con in più l’aggiunta anche di una componente di messaggistica e di foto. Al momento è disponibile per Windows Phone, Symbian, Meego, ed in versione online, basata su Navteq.

In ogni caso il porting su Android e iOS è già stato ufficialmente annunciato: “Per essere davvero social, devi stare su ogni piattaforma” è il pensiero dell’azienda, ed è piuttosto difficile darle torto. Nokia non punterà insomma in maniera diretta ad attaccare Facebook o Twitter come ha fatto Google+, ma sta chiaramente propendendo verso il ramo social network con una serie di applicazioni collegate tra loro. Inutile dire che siamo molto curiosi di vedere cosa uscirà dal cilindro dell’azienda finlandese e di confrontare i vari software per le diverse piattaforme.

Fonte: Fonte