Android in Italia

Android in Italia: Samsung, Sony, Motorola e HTC salgono. LG e Acer scendono

Emanuele Cisotti

Il grafico in apertura, e che trovate anche sotto più grande, è chiaro: non tutte le aziende hanno aumentato il loro gradimento durante l’anno passato grazie ad Android. Vediamo chi sale e chi scende.

Acer

L’azienda dopo essere partita molto forte nel 2010 con la serie Liquid, molto apprezzata dai modders italiani, ha mollato il colpo nel 2011, presentando sì il primo tablet Honeycomb, ma ritardando l’uscita dei suoi modelli (per esempio Iconia Tab A100 e Iconia Smart). Il suo gradimento scende dal 2% all’1%.

Alcatel

Alcatel si è lanciata da poco nel mondo Android ma il primo risultato si vede. Dallo 0% attuale si passa all’1% per il futuro.

HTC

Anche HTC ha leggermente mollato l’acceleratore e nell’ultimo hanno, oltre alla serie “S” non è riuscita a rinnovarsi realmente ma ha proposto però un’intera famiglia di Sensation. Molto buoni comunque i risultati di gradimento. Beats Audio, eleganza dei dispositivi e interfaccia Sense hanno permessi di aumentare il suo gradimento attuale dal 18% al futuro 19%.

Huawei

L’azienda asiatica si è sicuramente dimostrata campione di vendite nel 2011 (almeno nel suo piccolo) grazie ai suoi smartphone lowcost in collaborazione con Vodafone. Per il 2012 si prospettano molti modelli hi-level a prezzi contenuti. L’azienda mantiene le sue quote: 2% fisso.

LG

Drammatica la situazione di LG che in pratica da sola ritristibuisce a tutti i suoi avversari in crescita le proprie percentuali di perdita. Sembra che l’azienda abbia ottenuto un ottimo risultato nel 2012 con Optimus One e che sempre con un telefono, LG Optimus Dual, sia riuscita a decretare un totale collasso dei consensi. Il gradimento dei lettori di AndroidWorld precipita dal 19% al 3%. Confidiamo molto in questo prossimo MWC per un grande ritorno.

Motorola

E’ lenta ma costante la crescita di Motorola anche in Italia. Buoni i risultati ottenuti con RAZR e grande la fiducia conferita grazie all’acquisizione da parte di Google. Si passa dal 4% al 7%.

Samsung

Regna incontrastata Samsung che aumenta ancora il suo gradimento, passando dall’attuale 47% al 53%. Più della metà degli utenti Android italiani quindi comprerà un Samsung come prossimo dispositivo. Risultato sorprendente, anche in virtù del fatto che è difficile aumentare i consensi quando si ha già una quota di mercato così ampia.

Sony / Sony Ericsson

Il 6% di voi ha un Sony Ericsson, mentre il 13% comprerà un Sony come prossimo smartphone. Oltre il doppio della quota attuale che porta l’azienda direttamente al terzo posto delle aziende più gettonate per il 2012. Sarà stato grazie allo sblocco dei bootloader, al nuovo design o al tanto atteso Xperia S?