dizionario

Android dalla A alla Z: cos’è un apk?

Nicola Ligas -

Apk è un acronimo per Android PacKage, e consiste in un file compresso (sostanzialmente un zip: provate ad aprirlo con WinRAR, per esempio) comunemente usato per contenere un’app al suo interno; quando scarichiamo un’applicazione dal Market ne stiamo infatti prelevando l’apk.

Ogni programma che andrete ad installare manualmente risiede nella cartella /data/app/ (visibile solo se avete i permessi di root). Copiare un file in tale directory significa averlo installato: Android non ha infatti un vero e proprio processo di installazione ed è quindi possibile, disponendo dei permessi necessari, installare/disinstallare un’app semplicemente copiandone/cancellandone l’apk dalla cartella /data/app.

Le applicazioni di sistema (cioè quelle preinstallate con il firmware presente sul dispositivo e che non si possono rimuovere a meno di non avere i permessi di root) risiedono invece in /system/app: anch’esse possono essere installate/disinstallate agendo sui rispettivi apk, ma attenzione a quello che fate perché rimuovendo troppe app rischiate di compromettere il funzionamento del sistema.

A meno quindi di non avere i privilegi di root, un’applicazione (ovvero il relativo apk) può essere disinstallata dalla sua scheda nel Market o dal menu Applicazioni presente nelle Impostazioni di Android.